venerdì 18 gennaio 2019
di Roberto Bonfantini   
lettura: 1 minuto
ven 2 ott 2015 18:21 ~ ultimo agg. 18:30
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

DENUNCIATI DUE GIOVANI DELL’ALTA VALMARECCHIA PER SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI
Denunciati due giovani, un 22enne e un 23enne, residenti nell’Alta Valmarecchia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

L’indagine che ha portato al deferimento dei due giovani nasce nel settembre 2014, quando i Carabinieri della Stazione di Pennabilli hanno sorpreso il 22enne in possesso di una modica quantità di marijuana e lo hanno segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti. Al termine di accurati accertamenti, il comandante della Stazione, Antonio Castaldo, ed i suoi hanno scoperto che il giovane, insieme all’amico 23enne, era dedito all’attività di spaccio, e hanno richiesto all’Autorità Giudiziaria riminese l’emissione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare idonea ad inibire la loro attività illecità.

Per i due giovani il GIP del Tribunale di Rimini ha deciso l’obbligo di dimora nei rispettivi comuni di residenza, l’obbligo di “firma” in caserma ed ulteriori prescrizioni.

A VILLA VERUCCHIO 38ENNE ARRESTATO PER SPACCIO
I Carabinieri di Villa Verucchio nel pomeriggio di giovedì 1 ottobre hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare, in regime degli arresti domiciliari, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Rimini nei confronti di un 38enne di Poggio Torriana, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 38enne è stato condotto presso la sua abitazione dove dovrà scontare gli arresti domiciliari.

Altre notizie
in un garage a santarcangelo

Scovato deposito di ricambi d'auto rubati

di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna