martedì 17 settembre 2019
menu
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 26 ott 2015 12:33
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

ANGELS SANTARCANGELO-HAPPY BASKET RIMINI 41-49

IL TABELLINO
ANGELS:
Panzeri 3, N. Lazzarini, Lucchi, Bartolucci 1, A. Lazzarini 13, Guidi 12, Zavatta 8, Ceki, Montalti, Diop 4, Ravaglia, Zannoni. All.: R. Zannoni.

HAPPY: La Forgia 8, Pignieri 12, Bacchini 9, Mongiusti 2, Prasal 1, Palmisani, Palmisano 4, Forastieri, Raffaelli, Zamboni, Gobbi 2, Tosi 11. All.: L. Zannoni.

Parziali: 13-8, 30-27, 33-44.

Arbitri: Macellaro e Nicolini.

Dopo l’amaro ko della gara d’esordio (49-50 alla Carim con Forlì), l’Under 16 Happy si prende la rivincita nella seconda gara di campionato Elite andando a sbancare il PalaSgr di Santarcangelo.

Un derby, quello contro le Angels Girls, sempre molto sentito e che ha regalato partite sempre molto equilibrate negli ultimi tempi. L’approccio dell’Happy non è affatto buono, Santarcangelo si invola presto a +10 non trovando resistenza (13-3). Le Sharks non sporcano le linee di passaggio, difensivamente sono troppo molli e in attacco non riescono a correre.

A cambiare la partita sono le più piccole in casa Happy, le classe 2002 Pignieri e La Forgia. Sono loro a propiziare il break a cavallo di 1° e 2° quarto, 16 punti consecutivi (9 Pignieri e 7 La Forgia) che portano le Sharks avanti 18-21. Il periodo però non finisce bene, con Santarcangelo a rientrare in gara e a chiudere sopra 30-27 al 20’.

Di ritorno dagli spogliatoi le ragazze hanno gli occhi della tigre e difensivamente non fanno passare più nulla. Le palle recuperate fioccano, Bacchini e Tosi trovano punti importanti e in quei 10 minuti l’Happy passa a comandare in maniera decisiva grazie al break di 17-3 chiuso da una tripla di Pignieri. Rimini entra nel quarto periodo avanti di 11, ma non è finita. Le Angels accorciano il margine e l’Happy trova meno fluidità dall’attacco perdendo alcuni palloni banali. La difesa rimane comunque di altissimo livello e nei minuti finali le Sharks controllano il gioco senza troppe sofferenze. Pignieri MVP, menzione d’onore per il contributo difensivo di Palmisano e Prasal.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna