martedì 17 settembre 2019
menu
In foto: il sindaco di Misano Stefano Giannini
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
gio 22 ott 2015 19:09
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Non luogo a procedere perché il fatto non sussiste. Per il sindaco di Misano Stefano Giannini, i componenti della sua Giunta della passata legislatura e il funzionario comunale Agostino Pasquini è arrivata questa mattina in Tribunale a Rimini l’assoluzione in merito ad un episodio datato 2010: l’affidamento diretto senza gara della gestione dell’area denominata “Ex Batek” di Misano, nei confronti dell’Associazione Sportiva “Valle del Conca”.

In programma oggi c’era l’udienza preliminare e il Giudice, su conforme richiesta del Pubblico Ministero, ha disposto il non luogo a procedere. In sostanza, lo stesso PM ha ritenuto che fosse legittimo l’affidamento diretto dell’area su cui si svolge l’attività di mountain bike e nordic walking a favore di una associazione senza fini di lucro conformemente alla legge regionale.
L’accusa, avviata in seguito ad un esposto del consigliere comunale, Rosario Zangari era di abuso d’ufficio. 

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna