domenica 20 gennaio 2019
In foto: la caserma dei Carabinieri di Verucchio
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.737 visite
lun 26 ott 2015 07:51 ~ ultimo agg. 27 ott 11:57
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.737
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Brindisi hanno arrestato quattro persone, due uomini e due donne, per tentata violenza sessuale di gruppo, sequestro di persona, lesioni gravissime e rapina per l’aggressione dell’8 ottobre ai danni di un 25enne di Bari avvenuta a Francavilla Fontana (Brindisi): il giovane era stato picchiato e abbandonato nudo in strada, dove era stato ritrovato in gravi condizioni.

Un arresto è stato eseguito dai locali Carabinieri nei confronti di una 30enne residente a Verucchio: la donna avrebbe condotto l’auto sulla quale il giovane è stato caricato a forza, auto di cui è proprietaria. Le ordinanze sono state eseguite, oltre che nel brindisino e a Verucchio, anche a Bologna e nella provincia di Varese.  Il pestaggio, avvenuto tra frequentatori dei rave party, sarebbe legato a questioni di droga: nello specifico, il mancato pagamento di 150 per 20 pasticche di LSD.

E dall’ordinanza emergono particolari inquietanti: gli aggressori avrebbero stretto un guinzaglio intorno al collo della vittima cercando di strangolarlo e un pezzo di orecchio gli è stato staccato a morsi. Il giovane, attirato con un pretesto, era stato caricato e portato nella zona artigianale di Francavilla Fontana, dove era stato gettato a terra e denudato: frangente nel quale la donna avrebbe avuto il compito di tenere al guinzaglio il pitbull di uno dei quattro. La vittima ha riportato la frattura delle ossa nasali e del pavimento dell’orbita destra e l’avulsione di parte del padiglione auricolare sinistro: se la caverà con 40 giorni di prognosi ma ha rischiato di perdere la vista.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna