domenica 15 dicembre 2019
menu
Cronaca Riccione

Accoltellamento in piazzale Roma, due arresti per tentato omicidio

In foto: le forze dell'ordine sul posto (Adriapress)
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 23 ott 2015 17:24 ~ ultimo agg. 24 ott 11:03
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Polizia di Stato e Carabinieri hanno arrestato per tentato omicidio due dei giovani fermati per la grave rissa della notte del 22 agosto in piazzale Roma a Riccione, quando un altro giovane italiano era stato ferito all’addome con un’arma da taglio. I provvedimenti sono stati eseguiti oggi, uno in carcere e uno ai domiciliari: i due erano stati arrestati ma per il solo reato di rissa aggravata.

Dopo l’episodio Carabinieri e Polizia avevano arrestato nel giro di poche ore sette persone e denunciato un minore. Per il gruppo degli aggressori le accuse erano di rissa aggravata e tentato omicidio ma il Gip aveva disposto le misure detentive solo per la prima. Ora le forze dell’ordine sono riusciti a raccogliere elementi tali da ottenere l’ordinanza di custodia per l’accusa più grave.

Quella notte si scontrarono, per questioni legate allo spaccio, un gruppo di egiziani e un gruppo di italiani: di entrambi facevano parte ragazzi già noti alle forze dell’ordine per questioni di spaccio.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna