sabato 19 gennaio 2019
In foto: Giovanni Rossi (credits by Luca Marro)
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
dom 30 ago 2015 23:15 ~ ultimo agg. 31 ago 18:31
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

COPPA ITALIA DI LEGAPRO
SANTARCANGELO-MACERATESE 0-0

SANTARCANGELO (4-3-1-2): Sambo; Quintavalla, Drudi, Capitanio, Rossi; Romano, Petermann, Toure (22’ st Mordini); Venitucci (41’ st Zamagni); De Vena (29’ st Palmieri), Guidone. A disp.: Nardi, Venturini, Gnoli, Berardi. All.: Zauli.

MACERATESE (4-4-2): Forte; Imparato, Lasicki, Faisca, Karkalis; D’Anna (41’ st Belkaid), Giuffrida, Carotti, Foglia; Buonaiuto (35’ st Orlando), Ganci (15’ st Fioretti). A disp.: Divincenzo, Clemente, Sarr, Quadrini. All.: Bucchi.

ARBITRO: De Remigis di Teramo.

AMMONITI: Petermann, Drudi, Romano.

NOTE: Angoli: 3-2 per la Maceratese. Spettatori: 133.

COMMENTO
Finisce 0-0 allo stadio “Mazzola” tra Santarcangelo e Maceratese la partita conclusiva del girone a tre della Coppa Italia di LegaPro. Passano il turno di gialloblu di Zauli, che avevano battuto il Rimini per 2-1 nel primo match. I marchigiani avevano invece perso la gara con i biancorossi (0-1).

IL DOPOGARA
LAMBERTO ZAULI, allenatore Santarcangelo: “Si è sempre preoccupati per la condizione fisica in questo momento della stagione, però devo dire che si è sofferto il giusto. Abbiamo fatto una buona partita, la seconda in gare ufficiali senza perdere. In più abbiamo passato il turno, sempre importante per la squadra a livello di autostima. Poi è chiaro che dentro i 90 minuti ci siano tanti aspetti da migliorare, ad esempio gli ultimi 20’ del primo tempo, in cui abbiamo smarrito il bandolo del palleggio. Nella ripresa invece meglio come palleggio, tra l’altro ci sono state pure alcune situazioni per fare gol. Sono soddisfatto del risultato, speriamo di arrivare pronti al campionato”. Sulla situazione degli indisponibili. “Adorni era un po’ indietro, Yabrè e Ilari erano a riposo precauzionale, Margiotta invece è arrivato ieri e non era convocabile”.

CRISTIAN BUCCHI, allenatore Maceratese: “Un buon pareggio se rapportato alla prestazione. I ragazzi mi sono piaciuti, in quanto sono rimasti coesi e compatti, contro una squadra in possesso di individualità importanti, vedi Venitucci tra le linee, De Vena in profondità e Guidone sulle palle alte. Non abbiamo creato tanto, ma quelle occasioni prodotte dovevamo ottimizzarle”.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna