martedì 18 dicembre 2018
di Roberto Bonfantini   
lettura: 3 minuti 1.567 visite
sab 2 mag 2015 10:47 ~ ultimo agg. 17 dic 16:23
Print Friendly, PDF & Email
3 min 1.567
Print Friendly, PDF & Email

Manca ormai una sola settimana ad un grande spettacolo di sport che sta per sbracare a Rimini. Sabato 9 maggio infatti il 105 Stadium ospiterà il Campionato italiano di ginnastica artistica. Si tratta della quarta ed ultima prova del tour tricolore, che ha fatto tappa in precedenza ad Ancona, al Forum di Assago – davanti a 7000 spettatori – poi al palasport “Nelson Mandela” di Firenze, prima dell’attesissima tappa conclusiva di Rimini, organizzata da due affermate realtà di questo sport come Esatour Sport Events e da Pesaro Gym, oltre che naturalmente dalla Federazione Ginnastica. E in Romagna è atteso un altro bagno di pubblico, in perfetta coerenza, tra l’altro, con la sinergia sport-turismo che sta facendo decollare la ricettività locale.

A Rimini sono in programma le sfide di A1 e A2 maschile e femminile ed il torneo L1 di Trampolino Elastico. Protagoniste le migliori squadre italiane di ginnastica, in palio c’è il prestigioso scudetto, ma per le ginnaste ed i ginnasti si tratta anche di un appuntamento importante in vista dei Mondiali di Glasgow, quelli qualificanti per le Olimpiadi di Rio 2016. Un appuntamento che arriva poche settimane dopo gli Europei di Montpellier dove la ginnastica azzurra si è fatta ancora una volta onore in tutte le categorie.

Dunque un appuntamento da segnare con il circoletto rosso nel programma della Federazione Ginnastica, una serie tricolore che sta ottenendo un lusinghiero successo tecnico e di immagine, ma anche un impegno organizzativo importante per Esatour Sport Events e Pesaro Gym, realtà che sono ormai leader in questo settore a livello nazionale e che sono in grado di organizzare in grande stile eventi di questo genere.

La tappa di Rimini arriva in un momento d’oro per la ginnastica azzurra, grazie ai risultati delle atlete e e degli atleti, ma anche grazie al traino rappresentato dal reality in onda tutti i giorni alle 16 su Mtv “Ginnaste-Vite Parallele”. Si tratta di un format molto seguito che ha svelato al grande pubblico, in particolare ai giovani, la straordinaria realtà quotidiana della ginnastica artistica con tutti i sacrifici che gli atleti fanno ogni giorno per raggiungere i propri sogni. E molti di quei protagonisti saranno in pedana anche a Rimini per uno spettacolo che si annuncia di grande qualità tecnica e di intensità sportiva.

I protagonisti. Siamo al rush finale nella corsa allo scudetto per cui sono molto attese le squadre che hanno dominato nelle tappe precedenti. Sul fronte maschile le osservate speciali sono Ginnastica Pro Carate, Ginnastica Meda e Virtus Pasqualetti, rispettivamente ai primi tre posti a Firenze. Ma va seguita con molto interesse anche la Libertas Vercelli, attualmente al 4° posto in classifica generale, ma pur sempre i campioni d’Italia in carica.

Nel femminile occhio alla Brixia Brescia, che può contare su Erika Fasana e Vanessa Ferrari, la GAL di Carlotta Ferlito ed Elisa Meneghini e l’Artistica ‘81 di Trieste, che ha fatto molto bene nelle prime tre uscite. Nel Trampolino sono certamente Flavio Cannone (C.S. Esercito) e Costanza Michelini (Alma Juventus Fano) i più attesi. Si parte alle 10 del mattino per una giornata tutta da vivere al 105 Stadium.

Le società locali presenti. Saranno presenti sugli spalti del 105 Stadium le società locali con i loro atleti, tecnici e dirigenti. Realtà come la Polisportiva Celle e la Ginnastica Riccione hanno assicurato una presenza cospicua, ma tutta la ginnastica romagnola e sammarinese è pronta a fare la sua parte.

Martedì la presentazione. Martedì mattina alle 12, in Residenza Municipale, ci sarà la presentazione ufficiale della manifestazione, alla presenza degli organizzatori e delle autorità cittadine. Sarà il momento per conoscere i dettagli tecnici ed organizzativi dell’evento.

I biglietti. Nelle tre prime prove dei campionati italiani il dato forse più interessante è stata la grande affluenza nei palazzetti. Una presenza massiccia, rappresentata da migliaia di appassionati, che rappresenta il termometro per la consistenza tecnica e spettacolare di questa grande rassegna sportiva. Anche al 105 Stadium, viste le premesse, ci si attende una vera e propria caccia al biglietto.

Il biglietto di ingresso costa 12 euro (c’è anche un settore Gold a 25 euro con ottima visione del campo gara). La vendita è già online sul circuito Box Office cliccando su http://eventi.boxofficetoscana.it/rimini2015/.

Naturalmente si potranno acquistare i tagliandi anche alla biglietteria del 105 Stadium il giorno della gara, con i cancelli che si apriranno alle 9, in vista delle prime gare alle 10.

Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna