domenica 20 gennaio 2019
di Roberto Bonfantini   
lettura: 1 minuto 2.177 visite
gio 5 feb 2015 19:40 ~ ultimo agg. 6 feb 14:35
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 2.177
Print Friendly, PDF & Email

Si è tenuto oggi a Imola il primo incontro a livello nazionale tra Mercatone Uno e le Organizzazioni Sindacali. Al centro della riunione, lo stato di forte difficoltà dell’azienda italiana presente su tutto il territorio nazionale, che ha presentato a metà gennaio al Tribunale di Bologna domanda prenotativa di ammissione alla procedura di concordato preventivo.

Azienda e Sindacati si sono impegnati a tenere stretti contatti per monitorare costantemente la situazione, valutando i vari step del progetto di risanamento e rilancio nell’ambito dell’avviata procedura concordataria. In quest’ottica, è già stato programmato un nuovo incontro previsto per il 16 febbraio.

L’Azienda ha spiegato che per l’azione di risanamento si rende necessaria una ridefinizione del numero dei punti vendita che non si sostengono economicamente, che potrebbero essere circa la metà della rete attuale.

L’Azienda ha altresì sottolineato che, per la riuscita degli interventi di risanamento e rilancio, è fondamentale la ricerca e l’intervento di un investitore in grado di supportare e dare continuità ai piani in corso di definizione. A tal riguardo, è stato reso noto alle Parti Sindacali che già ad oggi sono pervenute diverse manifestazioni di interesse da parte di investitori industriali e di fondi di investimento (italiani ed esteri), che saranno oggetto di attenta valutazione nelle prossime settimane.

Pur nella difficile situazione, Azienda e Sindacato hanno condiviso l’importanza della salvaguardia dei livelli occupazionali e dei trattamenti in genere dei lavoratori.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
FOTO
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna