sabato 19 gennaio 2019
In foto: Guidone (©Pier Andrea Morolli/SKCS Sport Images)
di Roberto Bonfantini   
lettura: 3 minuti
sab 10 gen 2015 19:24 ~ ultimo agg. 11 gen 20:28
Print Friendly, PDF & Email
3 min
Print Friendly, PDF & Email

IL TABELLINO
SANTARCANGELO:
Nardi, Traore, Rossi, Taugourdeau, Cola, Olivi, Ballardini (37′ st De Respinis), Bisoli, Guidone, Argeri (16′ st Graziani), Radoi (28′ st Ridolfi). A disp.: Marani, Capitano, Obeng, Scicchitano. All. Cuttone.

LUCCHESE: Di Masi, Risaliti, Nolè, Espeche, Calistri, Mingazzini (20′ pt Pizza), Ferretti, Degeri, Forte (32′ st Raicevic), Lo Sicco, Strizzolo (24′ st Ferrante). A disp.: Casapieri, Calcagni, Dejori, Chianese. All. Galderisi.

ARBITRO: Rasia di Bassano del Grappa.

AMMONITI: Calistri, Ballardini, Forte, Risaliti.

SPETTATORI: 428.

CRONACA
Il primo tentativo è di Forte, al 6′, sfera a fondo campo.
Al 16′ Mingazzini calcia alto dal limite dell’area e nell’occasione accusa un guaio alla coscia. Al suo posto al 20′ entra Pizza.
Al 27′ la punizione dal limite dell’area di Taugourdeau è ribattuta dalla barriera, Radoi calcia di prima, sfera che sibila a lato.
Al 29′ il tiro dal limite di Ferretti è alto.
Al 32′ Lo Sicco da calcio da fermo manda la sfera di poco oltre la traversa.
Al 34′ Taugourdeau si muove bene al limite dell’area, la conclusione non crea però grattacapi a Di Masi.
Al 35′ cross di Ferretti per Forte, che di testa sul filo del fuorigioco devia a lato di un niente.
Al 41′ iniziativa di Strizzolo, che poi imbecca Lo Sicco. Il numero 10 rossonero salta anche Nardi, ma Rossi salva sulla linea.
Al 47′ Radoi lavora palla, poi Guidone gliela rende in area, la deviazione del numero 11 di casa sibila a lato di un niente.
Si va all’intervallo sullo 0-0.

Al 6′ della ripresa Taugourdeau raccoglie un rinvio corto di Espeche e spara, senza trovare il bersaglio.
Al 10′ Bisoli da posizione defilata costringe Di Masi alla deviazione in angolo.
Al 26′ il colpo di testa di Forte da centro area manda la sfera tra le braccia di Nardi.
Al 33′ cross di Traore, Graziani da ottima posizione colpisce male, mandando la sfera addirittura in fallo laterale.
Al 38′ Guidone approfitta di un’uscita avventata di Di Masi, che lascia la porta sguarnita, per cercare il lob, Calistri salva.
Al 40′ cross di Bisoli e incornata di Guidone alta.
Al 45′ sul nono corner per i gialloblu, Guidone svetta ancora di testa, centrando la traversa.
Finisce 0-0. Terzo risultato utile di fila per la truppa di Cuttone, 7° per la squadra di Galderisi.

DOPOGARA
AGATINO CUTTONE
, allenatore Santarcangelo: “Abbiamo rischiato in poche circostanze. Tutto sommato la partita è andata come prevedevo: sono entrati nel finale Graziani e Ridolfi per dare maggiore freschezza al reparto avanzato e per cercare il gol, sfiorato in due circostanze da Guidone. In casa siamo condannati a vincere, in più dovremo andare a fare punti sui campi impossibili. Questo era uno scontro diretto: se avessimo vinto, avremmo avuto il doppio confronto con la Lucchese favorevole, in più avremmo recuperato altri due punti al Savona. Peccato”. Sul processo di crescita della squadra. “Stiamo lavorando bene e stiamo prendendo fiducia dei nostri mezzi. Ancora però commettiamo qualche errore di troppo in impostazione, a volte torniamo sotto pressione da soli”. Sulla Lucchese. “Ha espresso un palleggio importante sotto il profilo tecnico. Complessivamente sono soddisfatto, in quanto diamo continuità ai risultati. Bisogna però imparare a finalizzare le palle-gol”.

MARCO GUIDONE, attaccante Santarcangelo: “Nel secondo tempo siamo cresciuti e li abbiamo messi in seria difficoltà. Il mio colpo di testa sulla traversa? Forse l’ho colpita fin troppo bene”. Sul campionato del Santarcangelo. “Abbiamo mosso la classifica, è stato un buon punto. Quando scendiamo in campo non dobbiamo pensare alla classifica. Se lo facciamo, inizia a diventare tutto difficilissimo. Bisogna pensare partita per partita: se continuiamo a lavorare così, i risultati arriveranno da soli”.

DIMITRI BISOLI, centrocampista Santarcangelo: “Non prendere gol è un gran punto di partenza, nell’ultima mezzora poi siamo andati vicino all’1-0 in più occasioni. Il pareggio ci serve a dare continuità ai successi contro Prato e Pontedera. Loro sono partiti forte, ma ce lo aspettavamo. Nel secondo tempo però siamo rientrati con più personalità e voglia di vincere. C’è un po’ di rammarico, ma il pareggio ci può soddisfare. Anche perché in passato queste partite rischiavi quasi di perderle. La classifica? Manca un intero girone, possiamo dire la nostra”.

GIUSEPPE GALDERISI, allenatore Lucchese: “L’atteggiamento è stato buono, idem l’approccio alla gara. Abbiamo cercato di mantenere i ritmi alti e di aggredirli. Abbiamo disputato 60 minuti di buon livello nonostante l’infortunio di Mingazzini, poi il Santarcangelo ha spinto di più. Pur non essendosi mai scoperto troppo, ha aumentato la pressione davanti. In definitiva è un pareggio sudato, ma giusto”.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna