Indietro
menu
Attualità Valconca

Profughi a Gemmano: solidarietà da esponenti sinistra

In foto: La protesta di sabato
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 29 dic 2015 08:02 ~ ultimo agg. 08:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Da alcuni esponenti della sinistra riminese arriva solidarietà ai profughi ospitati a Gemmano dalla Coop Terre Solidali che hanno manifestato sabato davanti al Municipio, gettandosi simbolicamente a terra, per vedere riconosciuto il proprio diritto di asilo. Savio Galvani (FDS), Fabio Pazzaglia (Fare Comune), Simone Bertozzi del PD e Luigino Garattoni di SEL contestano l’intenzione di far lasciare ai 20 profughi gli spazi della cooperativa “Terre solidali”

“L’Amministrazione Comunale di Gemmano – scrivono – non si è mai confrontata direttamente con la cooperativa ne ha manifestato interesse a conoscere il reale stato di fatto e fare congetture su inesistenti tensioni o problemi di ordine pubblico appare assai pretestuoso, perché il degrado denunciato dall’odg, non dipende certo dalla presenza dei profughi, ma dall’inefficacia dell’azione amministrativa a dalla scarsa propensione a valorizzare i servizi.

“In questi casi, si dovrebbe aprire un civile confronto per assumere tutte le informazioni del caso, senza farsi prendere da pregiudizi, e anche vi fossero progetti alternativi all’attuale contratto di concessione, sarebbe opportuno che la discussione avvenisse alla luce del sole e non solleticando pruriti razzisti e xenofobi, che non appartengono alla cultura e alla tradizione di questi territori”.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione