Indietro
domenica 28 febbraio 2021
menu
Icaro Sport

Mondiali in vasca corta. A Doha Sabbioni si migliora anche nei 200 dorso

In foto: Simone Sabbioni in vasca
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 7 dic 2014 11:24 ~ ultimo agg. 4 mag 10:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si sono conclusi con i 200 metri dorso di stamattina i mondiali in vasca corta di Simone Sabbioni. Il riccionese cresciuto in Polisportiva ha nuotato la sua batteria in 1’54”80, migliorando il suo personale di un secondo e tre decimi, finendo ottavo e fuori dalla finale prevista questo pomeriggio nell’impianto di Doha, in Qatar.

A dire il vero, l’allievo di Luca Corsetti avrebbe dovuto nuotare la 4 x 100 maschile nel pomeriggio se questa avesse raggiunto la finale, prendendo il posto di Niccolò Bonacchi in una sorta di staffetta che aveva visto il riccionese nuotare la mista/mixed giovedì in mattinata. Ma gli azzurri sono finiti noni e l’avventura di Sabbioni si è conclusa così senza una finale nuotata.

“E’ stata un’esperienza più che positiva – sottolinea Luca Corsetti, tecnico di Simone. – Alla sua prima chiamata con la nazionale maggiore ha risposto migliorando tutti i suoi personali sui 50, 100 e 200 dorso. Ora valuterò in che condizioni torna perché domani sarà in viaggio e poi si fermerà a Roma per due giorni per impegni con l’Esercito. Tornerà a nuotare mercoledì. Il prossimo passo sono i campionati italiani invernali in programma qui a Riccione fra due settimane ma l’obiettivo stagionale è avere il picco della forma in primavera”.

Flavio Semprini
Ufficio stampa PolCom Riccione