Indietro
mercoledì 24 febbraio 2021
menu
Icaro Sport

Karate. Tre ori e un bronzo per la Hikari Ryu al 7° Open d'Italia

In foto: Della Santa, Armeni, Telesca, Casalboni, Bernardi
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 18 dic 2014 08:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sabato 13 e domenica 14 dicembre si è svolta la 7° edizione dell’Open d’Italia di karate. Organizzata dalla Federazione Italiana Karate (FIK) nel Palasport quartiere Fiera di Casagiove a Caserta, la gara, valida per il punteggio azzurrabili, è stata un grosso successo in termini numerici e dall’elevato livello tecnico. Notevole la partecipazione per numero di società e di atleti, provenienti da tutta la penisola. L’Accademia di Karate Hikari Ryu di Verucchio si è presentata con 4 dei suoi giovani atleti per gareggiare nella specialità kumite (combattimento) accompagnati, come sempre dal Maestro Davide Telesca.

Iniziano le ragazze e Francesca Casalboni, cadetta B (-65 kg), già campionessa Mondiale IKU 2013 ed Europea IKU 2014, non tradisce le aspettative conquistando l’oro con una serie di combattimenti limpidi e dalla netta superiorità. Subito dopo Giulia Armeni (-68 kg), già campionessa Mondiale juniores IKU 2013 e vicecampionessa Mondiale senior IKU 2014, nella categoria juniores non ha rivali e sale anche lei sul gradino più alto del podio, ma non si accontenta, infatti bissa con un secondo oro nella categoria seniores vincendo con autorità.

Alberto Bernardi, poi, nella categoria juniores (+80 kg) alla sua terza competizione nazionale, riesce ad arrivare fino alla semifinale conquistando un meritato bronzo. Infine il “novellino” Davide Della Santa, nella categoria cadetti B, alla sua prima competizione nazionale sorprende tutti riuscendo a tenere testa sul tatami ad avversari di alto spessore arrivando a sfiorare il podio, che gli sfugge solo per mancanza di esperienza dopo essere arrivato a comandare l’incontro per 3 a 2.

Bilancio finale dell’’Accademia di Karate Hikari Ryu di Verucchio: 3 ori, un bronzo e … “un’ottima speranza”!

Dato l’alto livello della competizione dove nel kumite molti “azzurri” sono stati “spodestati” dalla piazza più alta del podio, il Maestro Davide Telesca esprime una grande soddisfazione sia per la conferma delle due “ragazze d’oro”, ma anche per i ragazzi che ben hanno figurato.

Notizie correlate
Campionato Italiano Velocità

L’ELF CIV torna a Misano World Circuit

di Icaro Sport   
FOTO