sabato 20 aprile 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
ven 21 nov 2014 11:48 ~ ultimo agg. 11:50
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Una campagna elettorale dai tempi stretti che non ha permesso ai candidati di ascoltare le richieste e le proposte dei pendolari: il Comitato Pendolari Rombo le riassume allora in un comunicato stampa riservandosi di chiedere subito un incontro quando si sarà insediata la nuova Giunta.

“I problemi sono sempre i medesimi: ritardi, pulizia, migliore organizzazione dell’offerta sul piano degli orari, informazione trasparente – corretta e immediata agli utenti, sicurezza, rinnovo del materiale rotabile degradato e fatiscente, miglioramento della situazione logistica delle stazioni a supporto dei viaggiatori, maggiore coordinamento con le amministrazioni locali per i servizi di loro competenza come parcheggi ed illuminazione.
Rimane sul tavolo, insoluto, il problema dell’introduzione dei treni ad alta velocità sulla  linea adriatica, che, in mancanza di binari dedicati, vanno ad intasare la circolazione dei treni regionali, provocando di fatto, ogni giorno, ritardi ingiustificati e relegando i pendolari ai soliti clienti di serie B”.

E ancora: “Da non dimenticare l’importante tema del nuovo Contratto di Servizio che vede ancora  Trenitalia come unico competitor. È evidente che le cose devono cambiare per cui la Regione dovrà incalzare Trenitalia a rivedere le offerte e le condizioni per giungere ad un nuovo contratto”.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
di Lamberto Abbati   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna