giovedì 13 dicembre 2018
In foto: Pedrabissi (©Pier Andrea Morolli/SKCS Sport Images)
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
dom 16 nov 2014 11:29 ~ ultimo agg. 17 nov 10:49
Print Friendly, PDF & Email
2 min 322
Print Friendly, PDF & Email

IL TABELLINO

SANTARCANGELO (4-3-2-1): Nardi; Traorè, Salvatori, Olivi, Rossi; Bisoli, Evangelisti (27’ st Graziani), Ballardini (11’ st Pedrabissi); Torelli (27’ st Obeng), Radoi; Guidone. A disp.: Marani, Bigoni, Polenghi, Palmieri. All.: Fraschetti.

L’AQUILA (3-4-3): Zandrini; Pomante, Maccarrone, Zaffagnini; Scrugli, Corapi, Del Pinto, Pedrelli; Ceccarelli, Perna (20’ st Pacilli), Sandomenico (33’ st Mancini). A disp.: Cacchioli, Karkalis, Di Mercurio, De Francesco, Zappacosta. All.: Zavettieri.

ARBITRO: Colosimo di Torino.

RETE: 28’ pt Ceccarelli.

NOTE: ammoniti: Torelli, Ceccarelli, Graziani. Angoli: 5-4 per il Santarcangelo. Spettatori: 450 circa.

SPOGLIATOI

FABIO FRASCHETTI (ALLENATORE SANTARCANGELO). “Sul piano della qualità si è vista una certa differenza, visto che L’Aquila è probabilmente una delle migliori squadre incontrate finora. Analizzando invece i 90 minuti possiamo parlare dell’ennesima sconfitta che ci lascia l’amaro in bocca, in cui abbiamo concesso appena un’occasione e mezza, pagando in un paio di episodi dubbi. Sul piano della prestazione questo 0-1 non rappresenta un passo indietro: la squadra, pur nelle sue difficoltà, ha provato a reagire. Magari con poca lucidità, ma nel secondo tempo abbiamo finito giocando nella loro metà campo con 4 punte. Stiamo vivendo una stagione particolare. Al netto dei nostri limiti, in questa prima fase di stagione abbiamo raccolto decisamente poco rispetto a quanto prodotto. Dobbiamo essere più bravi ed evitare certe disattenzioni”.

ERIK AMEDEO BALLARDINI (CENTROCAMPISTA SANTARCANGELO). “Non avevo i 90 minuti nelle gambe, ma ho cercato di fare quello che mi chiedeva il mister. Nel primo tempo hanno fatto loro la partita, noi aspettavamo per provare a ripartire. Nel secondo abbiamo alzato i ritmi e alla fine il pareggio ci stava. Dispiace per la sconfitta, però dobbiamo restare sul pezzo”.

UGO MASTROPIETRO (DIRETTORE GENERALE L’AQUILA). “Abbiamo affrontato una squadra che non ci ha permesso di giocare come volevamo. Una vittoria importante, la terza consecutiva. Per noi valeva come una finale”. 

Gian Marco Porcellini, Ufficio Stampa e Comunicazione Santarcangelo Calcio

Altre notizie
Calcio D girone F

Isernia-Sammaurese 1-1

di Icaro Sport
Notizie correlate
Calcio D girone F

Sammaurese-Jesina 1-1

di Icaro Sport
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO