21 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Sparatoria piazzale Azzarita: condannata la banda dei pugliesi. 5 anni a chi sparò.

CronacaRiccione

11 ottobre 2014, 14:54

in foto: i quattro pugliesi condannati

Si è concluso con quattro condanne il processo che vedeva imputati quattro giovani pugliesi per la sparatoria che, il 12 agosto del 2013, terrorizzò i turisti di Riccione.
In pieno giorno, spararono all’addome di un 24enne durante un regolamento di conti perché il gruppo di campani, conosciuti da poco, non li aveva aiutati con il guasto alla macchina, e li aveva lasciati a piedi alla fine di una serata a Cattolica.  Il giorno successivo i pugliesi avevano dato appuntamento ai campani sulla spiaggia di Riccione per punirli dello sgarbo subìto. Il 20enne Michele Conticchio, che usò la pistola, accusato di tentato omicidio, lesioni e detenzione e porto d’arma da fuoco, ha patteggiato 5 anni ed è agli arresti domiciliari a Gravina di Puglia. Gli altri tre, il 28enne Angelo Cornacchia anche lui di Gravina come il cugino 20enne Filippo Linzotti, il 24enne Fabio Conticchio di Altamura, hanno preferito il rito abbreviato. Cornacchia e Conticchio sono stati condannati a 2 anni di reclusione, pena sospesa, mentre per Linzotti, accusato anche della detenzione della pistola, è stato condannato a 2 anni e 6 mesi, anche lui, pena sospesa.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454