Rebasket Rubiera–Asset Banca San Marino 65-67

in foto: Federico Cardinali, MVP a Rubiera

Partiti alla volta del Pala Bursi di Rubiera in cerca più della prestazione che del risultato, utopico se guardiamo ai curricula di tutto rispetto dei reggiani, è invece arrivato il blitz esterno dell’Asset Banca, per certi versi insperato alla vigilia, al termine di una convincente prestazione collettiva, con ben 4 giocatori in doppia cifra, impreziosita dagli ultimi 5 minuti stellari dell’MVP Federico Cardinali che nel punto a punto decisivo ne segna 8 che definire pesanti è riduttivo.

Vittoria convincente dei Titans, perché arrivata sul campo di una delle più serie contender per il campionato, che ad onor del vero ha cambiato tanto (solo tre effettivi confermati dal roster della scorsa stagione), e che con il tempo olierà tutti i meccanismi.

Avvio all’altezza della situazione, Asset Banca sempre avanti con massimo vantaggio sul 37-19 del 19′ grazie alla doppietta di Saccani dalla lunetta, ancora rassicurante il vantaggio al 27’ sul 48-31 con la tripla di Mazzotti, fino al forcing disperato di quelli di casa che, complici amnesie dei Titans nei movimenti di squadra e nella varietà dei giochi offensivi che avevano fino a lì esibito, costa un break sanguinoso di 22-4, fino alla tripla di Maioli che al 33’ porta ai suoi addirittura il primo, e per fortuna unico, vantaggio della gara.

Chiave del successo dell’Asset Banca è stato ritrovare canestro e vantaggio sull’immediato ribaltamento, con il gioco da tre punti finalizzato da Gamberini (55-53 Asset Banca).

Si diceva, poi, di capitan Cardinali, fondamentale nel momento decisivo, perché Rubiera a questo punto ci crede, ma Federico realizza prima la tripla del 58-53 al 35’, ed a seguire il cesto del 60-55 al 36’30” e la tripla del 65-61 al 38’ a rintuzzare i locali rientrati ad una sola lunghezza; nonostante ciò si arriva all’ultimo tiro con palla a Rubiera a 14” dal termine sul 67-65 Asset Banca, i locali vanno da due per l’overtime per il più classico dei finali da brivido, gli dei del basket questa volta sono dalla parte biancazzurra, sarebbe stato fin troppo atroce non vincere una gara condotta anche di 18, ma soprattutto così bene interpretata.

Oltre all’MVP Cardinali, per lui 16 in 25′ con 6/8 dal campo (4/5 da tre), da segnalare gli 11 rimbalzi raccolti da Calegari e la sostanza di Gamberini (10+7), buono l’8/22 di squadra da tre, da migliorare il 27-41 a rimbalzo, per onor del vero ottenuto contro avversari che per centimetri non hanno nulla da invidiare a gruppi di categoria superiore (da segnalare il 15+13 di Alessio Negri).

Il campionato dell’Asset Banca prosegue al Multieventi sabato prossimo contro Castelfranco Emilia.

IL TABELLINO:
Rebasket Rubiera–Asset Banca San Marino 65-67 (6-19; 24-37; 42-49)

Rebasket Rubiera: Maioli 15, Lasagni 4, Biello 9, Magliani, Morgotti 2, Negri 15, Pellegrini 2, Melli, Conte 13, Giudici 5. All.: Casoli.

Asset Banca San Marino: Macina, Gamberini 10, Saccani 15, Agostini ne, Cardinali 16, Mazzotti 6, Benzi 14, Liberti, Calegari 6, Crescentini. All.: Del Bianco.

Arbitri: Pietro Fontanini di Modena e Federico Monni di Cagliari.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454