12 milioni di tonnellate di scarti alimentari, risorsa per bioraffinerie

Green EconomyImpresa

22 ottobre 2014, 13:00

in foto: Professor Fabio Fava, coordinatore Comitato Tecnico Scientifico Ecomondo

Quali strumenti per la crescita è in grado di dare Ecomondo alle imprese?
Molti attraverso i convegni, secondo Fabio Fava, coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico. Il programma dei convegni è frutto del lavoro dei più autorevoli esperti nazionali del settore della green economy, e punta a fornire strumenti per comprendere la rotta della ricerca e dell’innovazione e le piste per finanziarla.

Le imprese di una filiera, faccio l’esempio di quella alimentare” spiega il professor Fava, “producono grandi volumi di sottoprodotti, scarti e rifiuti organici (oltre 12 milioni di tonnellate annue in Italia) mediamente poco valorizzati e in gran parte inviati alla discarica con costi e problemi ambientali rilevanti. Queste invece sono interessanti materie prime per le moderne bioraffinerie. Essere in simbiosi vuol dire che il problema di un’impresa diventa soluzione per un’altra. Significa essere parte di una filiera, a vantaggio della sostenibilità ambientale e anche economica. Intorno a questo c’è un lavoro importante di sintesi e di comunicazione che come fiera ci siamo assunti”.

Il direttore scientifico indica poi le direttrici degli appuntamenti scientifici di Ecomondo: l’attenzione al mondo delle piccole e medie imprese, il valore della ricerca e innovazione, i finanziamenti a disposizione, il profilo di internazionalità ricercato sia nell’expo che sui contenuti ai quali lavora il board scientifico.

Infine, altro aspetto fondamentale della manifestazione è l’attenzione alla formazione dei giovani. “Migliaia di ragazzi saranno in fiera, soprattuto nella giornata di sabato” sottolinea il professore. Si tratta di studenti delle superiori e delle università, che avranno la possibilità di associare le conoscenze teoriche al contatto pratico col processo industriale.

-

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454