Abano-Rimini 0-1 finale

in foto: Il riscaldamento prepartita del Rimini a Porto Tolle

ABANO CALCIO: Murano, Bordin (41′ st Giusti), Zattarin, Ballarin, Maniero, Bilato, Franceschini, De Cesare, Barichello, Da Ros (44′ st Guccione), Beccaro (28′ st Antonioli). A disp.: Rossi, Zompa, Maistrello, Bizzotto, Danieletto, Baccarin. All. De Mozzi.

RIMINI: Dini, Di Nicola, Di Maio, Di Deo (24′ pt Palumbo), Calori, Cacioli, Torelli, De Martino, Gambino (34′ st Masini), Pera (45′ st Tedesco), Verdone. A disp.: Carezza, Addessi, Bussaglia, Guastamacchia, Moresco, Moretti. All. Cari.

ARBITRO: Loprete di Catanzaro.

RETE:38′ st Torelli.

NOTE: Spettatori 200 circa. Angoli 6-5. Ammoniti: Torelli, Di Nicola, Maniero,

CRONACA
Dopo 12″ tiro di Pera, Murano risponde presente. Tra il 9′ e l’11’ i padroni di casa battono 4 corner di fila. Al 12′ il tiro di Ballarin è destinato a fondo campo, ma Dini devia in angolo. Al quarto d’ora il tentativo di Torelli è fuori bersaglio. Al 19′ la rasoiata di Pera frutta al Rimini il primo corner. Al 34′ il tiro da fuori area di De Martino è oltre la traversa. Finisce 0-0 il primo tempo.

Il primo tiro della ripresa è di Ballarin, al 5′, sfera a fondo campo. Al quarto d’ora cross di Verdone da sinistra, Gambino viene anticipato. Al 17′ la conclusione di Pera da fuori area costringe Murano a deviare in corner. Al 21′ bella combinazione Gambino-Pera-Torelli, pallone a centro area per Pera, che in acrobazia impegna Murano. Un minuto dopo il lob di Pera è uno zuccherino per l’estremo locale. Al 22′ ancora Pera pericoloso, il suo diagonale sibila a lato. Al minuto 26 doppio tentativo per il Rimini, ma i tiri di Pera e Di Maio vengono ribattuti dai difensori neroverdi. Al 36′ nuovo tentativo di Pera, pallone fuori di un soffio. Al 37′ Torelli prova il piazzato, sfera deviata in angolo. Sugli sviluppi del corner Torelli di testa da due passi risolve. E’ il gol che decide il match. Finisce 1-0 per il Rimini, che stoppa a due la serie nera. Per la prima volta i biancorossi sono riusciti a non subire gol.

DOPOGARA
MARCO CARI
, allenatore Rimini: “Abbiamo giocato una partita giusta per la categoria scendendo in campo compatti, aggressivi e alla fine il campo ci ha premiato. Nella prima parte di gara l’Abano ha corso moltissimo ma non abbiamo sofferto concedendo zero tiri in porta ai nostri avversari, poi nella ripresa abbiamo preso il pallino in mano e creato diverse occasioni anche se non fluide per passare in vantaggio. Non avevo dubbi sulla condizione fisica dei ragazzi, li vedo lavorare durante la settimana e come dicevo nel prepartita di sabato, la squadra è in crescita: oggi ne abbiamo avuta la dimostrazione perché nella ripresa siamo stati padroni del campo a livello atletico. Nella prima parte di gara, i ragazzi forse hanno risentito un po’ delle precedenti partite sbagliando qualche appoggio di troppo ma va anche detto che il campo non era in buone condizioni. Giocando con la difesa a tre siamo riusciti a trovare una buona quadratura, poi anche il rientro di Cacioli è stato importante ma a parte i singoli, tutta la squadra mi è piaciuta per l’atteggiamento: credo che le dinamiche di questo campionato siano ormai chiare a tutti”.

MANUEL PERA, attaccante Rimini: “Era importante vincere cancellando le ultime brutte prestazioni e oggi siamo scesi in campo con cattiveria agonistica: lo spirito era quello giusto, continuando così i risultati arriveranno. Ho cercato il gol in tutti i modi e anche se non limpidissime, ho avuto cinque sei occasioni ma oggi non era giornata, anche continuando sino a sera, non avrei mai segnato. Importa poco però, va benissimo 1-0 la priorità erano i tre punti e sono arrivati…per il resto ci riproverò dalla prossima”.

LUCA CACIOLI, difensore Rimini: “Era fondamentale la vittoria, era fondamentale dimostrare di essere una squadra e oggi ci siamo riusciti. Domenica scorsa la prova era stata troppo deludente sotto il profilo del carattere, in settimana ci siamo guardati in faccia e la reazione c’è stata. Stare fuori per la squalifica è stata dura, avevo molta voglia di dare il mio contributo alla squadra ma non è stato certo il mio rientro a cambiare le cose: non esiste il concetto di reparto difensivo fine a se stesso, c’è una fase difensiva e se tutta la squadra partecipa, i risultati si vedono. Adesso che abbiamo dimostrato di poter essere una squadra, dobbiamo lavorare per diventare una grande squadra”.

FRANCESCO TORELLI, centrocampista Rimini, autore del gol-partita: “Sono chiaramente felice per il gol, avevo provato diverse volte a centrare la porta e alla fine, sfruttando un rinvio di un loro difensore dopo un nostro angolo, è arrivata la palla giusta. Ci voleva una vittoria per ripartire dopo la brutta prestazione contro il Fiorenzuola: l’abbiamo meritata sul campo giocando un secondo tempo intenso. Il cambio di modulo ha dato solidità alla squadra, l’Abano non ha creato pericoli alla nostra porta ma a prescindere dalla disposizione tattica in campo il nostro atteggiamento è stato diverso: la strada è quella giusta dobbiamo semplicemente continuare a lavorare sodo”.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454