Indietro
menu
Provincia Rimini Social

Autismo Friendly beach. Anche sui bus un invito all'accoglienza

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 5 ago 2014 14:31 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il messaggio che si potrà leggere sui bus delle linee che servono la zona turistica, attraverso la domanda “ti accorgeresti se qui ci fosse seduta una persona con autismo?” esprime il carattere non sempre ‘evidente’ di una disabilità che è tuttavia non meno problematica di altre per chi la vive, come persona e come famigliare. È un invito all’attenzione verso l’altro, alla comprensione e all’accoglienza ed è un ulteriore tassello di una rete sociale territoriale al momento unica in Europa.

L’iniziativa, partita da Rimini nell’estate del 2013, quest’anno si è allargata a comprendere i comuni di Riccione e di Misano Adriatico con le rispettive associazioni albergatori e cooperative bagnini. Grazie alla collaborazione del Comune di Rimini il progetto è stato esteso agli uffici turistici IAT, alla Polizia Municipale del Comune di Rimini e a Start Romagna. Vi partecipano inoltre il Consorzio Spiagge Network, il parco tematico Italia in Miniatura, la cooperativa Millepiedi; con il contributo di Banca Malatestiana, Banca di Rimini e di 7784 Onlus.

Per questo progetto Rimini Autismo ha ricevuto quest’anno uno dei premi “Marco Biagi-il Resto del Carlino per la solidarietà sociale”; ed è stata convocata a Roma presso la 12º Commissione Igiene e Sanità del Senato per essere ascoltata in audizione informale, fra altre importanti associazioni nazionali, su argomenti come la trasformazione in legge delle attuali linee guida sull’autismo.

 
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO