Indietro
giovedì 3 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Atletica. Eugenio Rossi e Martina Pretelli agli Europei

di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 7 ago 2014 22:15 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Entrambi gareggiano grazie alle wild card concesse dagli organizzatori ma Eugenio in questi mesi ha sfiorato più volte la misura di 2,26 imposta dall’European Athletics per partecipare di diritto e quindi senza wild card. Quest’anno il saltatore del Titano ha migliorato il record sammarinese che già deteneva di ben 9 cm portandolo da 2.15 a 2.24 ma soprattutto ha fatto registrare medie molto buone attestandosi tra i migliori cinque Under 23 in ambito europeo e tra i primi nei meeting italiani. Nelle gare più importanti è riuscito sempre a dare il massimo vincendo i Campionati Italiani Under 23, la Coppa Europa 3th League e salendo sul podio ai Campionati del Mediterraneo Under23. Il livello tecnico degli Europei ovviamente non è da paragonare a queste gare, basti pensare che ci sono ben 3 atleti che in questa stagione hanno superato più volte quota 2.40 e proprio a Zurigo potrebbero dare l’assalto al record mondiale (Bondarenko, Ukhov e Protsenko). Rossi comunque non parteciperà alla gara con spirito decubertiano ma cercherà di ben figurare, come conferma il tecnico federale Giulio Ciotti che sarà al suo fianco in questa importantissima manifestazione.
“Eugenio ha tutte le carte in regola per eguagliare e migliorare il suo record. E’ tra i primi Under 23 in Europa e non va dunque a Zurigo per fare la comparsa. Quest’anno nelle gare importanti è sempre riuscito a dare il massimo. Se riuscisse ad esprimersi sui livelli di maggio e giugno potrebbe fare molto bene però non me la sento di parlare di finale, non è questo obbiettivo ma quello di fare una bella gara e mettersi in evidenza davanti ad una grande platea”.
Eugenio gareggerà mercoledì mattina alle 10 e la gara sarà trasmessa da EuroSport.

Il giorno prima gareggerà Martina Pretelli, nelle batterie dei 100 metri. Il livello sarà altissimo quindi è inutile parlare di piazzamento ma l’essenziale è la prestazione: “il mio obiettivo è stabilire il primato stagionale, fare la miglior gara del 2014 e possibilmente centrare il minimo per i Giochi dei Piccoli Stati in programma in Islanda il prossimo anno. Ultimamente mi sono preparata bene ed ho fatto dei progressi. Sono molto carica, motivata e ci tengo a fare bene. Le gare internazionali mi infondono sempre grandi stimoli. E’ fantastico partecipare a questi eventi, sono esperienze importanti, ed indipendentemente dai risultati si torna sempre a casa con degli splendidi ricordi”.

L’ufficio stampa FSAL
Marianna Giannoni