Indietro
menu
Rimini Volontariato

35° Meeting, da domani i primi dei 600 volontari per allestimento in Fiera

di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 12 ago 2014 14:52 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

la più rappresentata è la Lombardia, con i 46 universitari della Facoltà di Architettura e gli 81 di Ingegneria della Bovisa di Milano, a cui si aggiungono i 111 del Politecnico e i 33 dell’Accademia di Brera.
118 i volontari dall’Emilia-Romagna, 118 volontari provenienti dall’ateneo di Bologna, 14 da Ferrara, 5 da Modena, 7 da Parma, 4 dall’Università di Rimini.
E ancora 4 volontari dall’Università di Torino, 4 da Genova e 5 dalla Svizzera Lugano. A questi si aggiungono circa 200 volontari adulti provenienti da tutta Italia.

I primi ad arrivare in Fiera domani saranno i 37 responsabili dei cantieri delle mostre, ai quali si aggiungeranno oltre 200 volontari dal 14 agosto e i restanti a partire dal 17.
La giornata tipo parte alle 8.45 con un momento di preghiera insieme: la recita delle lodi. Il lavoro inizia dalle 9 alle 13, si pranza assieme e si ricomincia dalle 14,15 alle 18,45. Per cena ritrovo all’oratorio di S. Giuseppe al Porto.
«Ognuno ha il proprio compito – spiega Franco Casalboni, coordinaotre dei volontarichi viene inserito nel laboratorio dei grafici per la creazione di pannelli e grafiche varie, c’è la falegnameria, gli imbianchini, gli elettricisti professionisti, a cui i volontari fanno da supporto, il cantiere delle mostre, il magazzino e tanto altro”.

Ai 600 del pre-meeting seguiranno poi i 3107 volontari che lavoreranno durante la settimana del Meeting dal 24 al 30 agosto.
Confermata la nutrita presenza dall’estero, con ben 16 paesi rappresentati: Austria, Belgio, Camerun, Canada, Colombia, Ecuador, Francia, Gran Bretagna, Haiti, Kosovo, Lituania, Messico, Polonia, Portogallo, Russia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera e Ucraina.

“E sono davvero numerose le storie che mostrano l’attaccamento profondo delle persone che partecipano alla costruzione di questo evento – spiega Casalboni –ricordiamo che i volontari, oltre a lavorare gratuitamente, si pagano viaggio, vitto e alloggio – una per tutte è quella di Daniela di Catania, sposata, con 5 figli, che quest’anno ha deciso di festeggiare i 25 anni di matrimonio venendo a lavorare gratuitamente al Meeting insieme al marito e a tutta la famiglia”.

www.meetingrimini.org

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO
di Redazione   
di Redazione