Vela. Michele Zambelli torna in Oceano

Altri SportRimini Sport

21 luglio 2014, 12:24

Vela. Michele Zambelli torna in Oceano

Dopo la stagione di regate in Tirreno il neo Campione Italiano della Classe Mini 650 Proto, Michele Zambelli, torna in Oceano a bordo di Fontanot 788 per la prova più impegnativa ed importante del circuito internazionale, la famosa Les Sables–Azzorre–Les Sables.

Questa regata, considerata appena un gradino sotto la Mini Transat, rappresenta una delle prove più impegnative del circuito Mini 6.50, con il suo percorso di 2.450 miglia che parte dalla cittadina della regione francese della Vendea, Les Sables d’Olonne e arriva ad Horta nelle Azzorre e ritorno.

Il percorso è suddiviso in due tappe con uno stop di qualche giorno a Horta, per poi fare ritorno nel porto di partenza, impegnando gli skipper in una navigazione di circa 7 giorni a tratta.

Come vuole la tradizione della classe Mini 650, gli skipper non avranno nessun contatto a terra e navigheranno in solitario e senza supporti tecnici come Gps cartografici.
La difficoltà non è solo nel percorso, con i passaggi nel Golfo di Biscaglia e Capo Finisterre, quanto nelle condizioni meteo che si possono incontrare. L’anticiclone e le depressioni oceaniche si formano infatti nella zona dell’arcipelago delle Azzorre determinando repentini cambi di condizioni meteo, passando da zone di bonaccia, a tratti con vento forte e mare formato.

La regata è partita regolarmente domenica 20 luglio alle ore 13.02 con 33 imbarcazioni sulla linea di partenza, che con un vento di circa 10 nodi da Ovest, hanno fatto rotta verso l’Oceano.

Michele Zambelli, alla sua seconda partecipazione, testerà finalmente in oceano la sua nuova imbarcazione, confrontandosi con i migliori specialisti del circuito.

La stagione italiana ha portato ottimi risultati che si sono conclusi ottenendo il titolo di Campione Italiano Classe Mini 650 Categoria Proto, ma la vera prova sarà l’Atlantico e il circuito francese.
Zambelli ha effettuato una serie di allenamenti a La Rochelle con un preparatore francese, con il quale ha cercato di ottimizzare le potenzialità del suo mini creando quel feeling uomo-barca fondamentale per navigare su questi piccoli missili di 6 metri e 50.

“Partirò con calma” ha dichiarato Zambelli. “Sarà importante essere prudenti in partenza e poi sfruttare i venti portanti che dovrebbero entrare prima di Capo Finisterre. La barca è veloce e farò del mio meglio”.

Sarà possibile seguire la regata sul sito ufficiale con aggiornamenti giornalieri www.michelezambelli.it.

Laura Doria
Ufficio Stampa M. Zambelli

(foto C. Breschi)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454