venerdì 18 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mer 2 lug 2014 12:56 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

lo spostamento del mezzo del TRC sul lungomare si scontra con le sue dimensioni superiori a quelle di un bus normale – sottolinea il 5 Stelle, che si chiede che ne sarà degli esercizi commerciali nell’ipotesi che la modifica si concretizzi.

“Oggi ci avviamo – spiega una nota del Movimento 5 Stelle di Riccione – verso la possibile modifica del tracciato del TRC richiesta dal nuovo
Sindaco che prevede lo spostamento del vecchio tracciato verso il Marano per finire poi la sua
corsa in prossimità dell’attuale fermata 11 ai Giardini”.
Ancor prima di sapere come andrà a finire il tira e molla fra la Tosi e il Sindaco di Rimini
Gnassi, il 5 Stelle ha una certezza: “siamo passati da “lo fermiamo a “lo spostiamo” ma non si potrà sicuramente fare lo stesso gioco di parole con il mezzo di trasporto (phileas) che per la sua dimensione, 18mt di lunghezza, non potrà circolare secondo il nostro codice della strada come un filobus normale”.
QUindi la perplessità: “una volta creata la via preferenziale e trasformato tutto il tratto
della litoranea che arriva dal Marano e finisce oltre al porto canale di Riccione, come la
prenderanno le (oltre 80) attività commerciali che si vedranno isolate ai margini della corsia
protetta del TRC? Rimarranno delle aree di sosta per le macchine che viaggeranno sicuramente a senso unico?”.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna