sabato 16 febbraio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mar 8 lug 2014 12:54 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

In questi giorni nelle case di oltre 73mila contribuenti riminesi stanno arrivando le bollette. 3 mila bollette sono invece in ritardo, “per verifiche a tutela dei contribuenti che stanno facendo gli uffici comunali dopo la corposa fase di passaggio dei dati dal vecchio gestore“. Per questi contribuenti – fa sapere il comune non ci sarà alcun onere aggiuntivo o aggravio.
Le scadenze sono quelle dello scorso anno: 31 luglio, 30 settembre e 16 dicembre. Dal 2015 saranno invece uniformate a Imu e Tasi, con la prima rata fissata al 16 giugno.

Modalità di pagamento
Il pagamento della Tari può essere effettuato con F24 semplificato. Ai contribuenti saranno inviati in allegato alla bolletta due F24 già precompilati per il pagamento al 31 luglio in un’unica soluzione o per il pagamento della prima rata. Per le successive due rate invece l’F24 va scaricato direttamente dal contribuente.
E’ possibile scaricare i propri modelli F24 già precompilati e visualizzare gli inviti al pagamento accedendo alla piattaforma LINKMATE, collegandosi all’indirizzo ed usando le credenziali riportate sulla bolletta (comunicare all’ufficio il proprio indirizzo mail o PEC (posta elettronica certificata).
Per supportare i cittadini e chiarire ogni dubbio è stato istituito, in Via Ducale 7, un apposito ufficio dedicato, aperto al pubblico tutti i giorni tranne sabato dalla 10 alle 13,15, giovedì dalle 9 alle 17, che fornirà chiarimenti e consulenza relative all’anno di imposta 2014. Per informazioni: 0541.704637/704639/704176.

Notizie correlate
Alla fiera di Rimini

Sabato apre Beer Attraction

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna