mercoledì 16 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mar 22 lug 2014 10:45 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Così scrivono i promotori
Ogni morte ci diminuisce, ogni uomo, donna, bambino ucciso pesa sulle nostre coscienze.
Vogliamo vedere i bambini vivere e crescere in pace non uccisi da schegge di piombo.

Chiediamo:
che cessino immediatamente il fuoco, le rappresaglie e le vendette di ogni parte;
che la politica e la comunità internazionale assumano un ruolo attivo e di mediazione per la fine dell’occupazione militare israeliana e la colonizzazione del territorio palestinese, per il rispetto dei diritti umani, della sicurezza e del diritto internazionale in tutto il territorio che accoglie i popoli israeliano e palestinese;
che il Governo Italiano si attivi immediatamente affinché il nostro Paese e i Paesi membri dell’Unione Europea interrompano la fornitura di armi, di munizioni, di sistemi militari, come pure ogni accordo di cooperazione militare con Israele;
che il nostro Governo, oggi alla Presidenza dell’Unione Europea, assuma questi impegni con determinazione e coraggio.

Notizie correlate
di Redazione
Una vicenda che fa discutere

Arresti alla casa per anziani. I commenti

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna