mercoledì 23 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
lun 14 lug 2014 13:11 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Un’iniziativa – spiega l’assessore alle Politiche di Genere Nadia Rossi – che ha l’obiettivo di sensibilizzare e responsabilizzare gli operatori dell’informazione circa il ruolo educativo da svolgere a contrasto degli stereotipi pubblicitari e di comunicazione di genere, che favoriscono una cultura discriminatoria“. In questi due anni son aumentati i sottoscrittori, il Gruppo Icaro e Il ponte sono tra i firmatari della prima ora, e il progetto è stato adottato anche dal Comune di Milano che ora, “insieme a Rimini, Ravenna, Reggio Emilia, Enna e Genova e altri comuni, sta tessendo l’ipotesi di una rete di Amministrazioni pubbliche che stanno tentando di normare il tema”.
Il futuro del Protocollo – conclude l’assessore Rossi – non può prescindere dalla linea già tracciata: promozione degli obiettivi, cercando di allargare ulteriormente il panel dei firmatari, e procedere a un’attività di verifica e ricognizione sempre più sistematica e coinvolgente i cittadini”.

Altre notizie
di Redazione
aveva derubato un compagno

Furto a scuola: diciottenne arrestato

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna