mercoledì 16 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mer 9 lug 2014 12:41 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’ordinanza infatti – oltre a prevedere una sanzione amministrativa pecuniaria fino a 500 euro per tutti coloro che porranno in essere comportamenti diretti ad offrire prestazioni sessuali a pagamento – punisce con le sanzioni previste dal Codice della strada coloro che alla guida di veicoli eseguono manovre pericolose o di intralcio alla circolazione stradale per richiedere informazioni per l’acquisizione di prestazioni sessuali a pagamento.

La posa della segnaletica, a cura di Anthea, si concluderà domani mattina.

Notizie correlate
di Redazione
Una vicenda che fa discutere

Arresti alla casa per anziani. I commenti

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna