martedì 17 settembre 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 16 lug 2014 23:11 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Si è radunato nel pomeriggio di mercoledì 16 luglio il Santarcangelo Calcio targato 2014/2015. Rispetto alla precedente annata sono tanti i volti nuovi che andranno a comporre l’organico in vista della nuova stagione.

Ad accogliere i giornalisti ci ha pensato il Ds Oberdan Melini che assieme al vicepresidente Giuseppe Mussoni e l’allenatore Fabio Fraschetti ha tenuto la prima conferenza stampa della stagione.

Melini è sembrato molto entusiasta dei nuovi arrivi, precisando che molte trattative in fase d’arrivo sono purtroppo saltate per vari motivi ma che la campagna acquisti fino alla fine di agosto rimarrà aperta per puntare a rafforzare la rosa, inserendo ulteriore qualità ed esperienza.

Sulla stessa linea il tecnico Fabio Fraschetti, che dopo il delicato intervento è apparso ancora più motivato. Il tecnico ha voluto rimarcare l’ottimo lavoro svolto nella passata stagione e ha ringraziato nuovamente la società per la fiducia concessagli e per il sostegno avuto in un delicato periodo della sua vita.
Sui nuovi arrivi si è detto molto fiducioso, ha ribadito che l’organico deve essere completato e che in vista del ritiro di Chianciano (partenza nella giornata di sabato) si potranno avere le prime risposte.

Il vicepresidente Mussoni (sostitutiva il presidente Brolli, fuori per impegni lavorativi) ha ribadito l’enorme sforzo della società fatto in questi ultimi anni: “Per la prima volta ci troveremo ad affrontare una realtà a noi sconosciuta, speriamo di fare bene e di sorprendere come lo scorso anno”.

Infine è stata la volta dei nuovi arrivi: Braccini, Salvatori, De Respinis hanno risposto con molta disinvoltura alle domande, Braccini si è detto molto soddisfatto della sua scelta come del resto Salvatori e De Respinis che quest’anno rispetto a Mantova, in fatto di partite giocate, vuole trovare quella continuità che negli scorsi anni è venuta a mancare.

L’abbraccio finale è stato riservato al portiere Michele Nardi, alla sua decima stagione con questi colori: “Sono emozionato come il primo giorno. Quest’anno non vedo l’ora di mettermi alla prova e di misurarmi in questa nuova realtà che si preannuncia davvero molto dura”.

In chiusura Alessandro Evangelisti, senza polemiche, ha ringraziato i tifosi del Forlì e la società per i suoi tre anni passati, ribadendo che il Santarcangelo è stata la società che più di tutte ha creduto in lui.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna