martedì 19 febbraio 2019
di    
lettura: 2 minuti
mer 9 lug 2014 17:39 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

È una giornata molto particolare questa per tutto il Santarcangelo Basket. Gli Angels, dopo una stagione straordinaria da 31 vittorie in altrettanti incontri, comunicano in quale campionato giocheranno nel 2014/2015.

Lo facciamo dire direttamente dal presidente Maurizio Fabbri
“Giocheremo in Dnc, al di là di tutto quello che è stato detto negli ultimi giorni. Abbiamo effettuato l’iscrizione a questo campionato, prendendo una decisione che fino a quattro giorni fa ci pareva improponibile. Ieri pomeriggio però abbiamo avuto un’ultima riunione e i consiglieri, in particolare Simone Stargiotti, hanno ribadito la voglia e la volontà di fare la Dnc invece che la C Regionale. A quel punto mi sono detto ‘Proviamoci’, ho sentito i ragazzi e poi non ho avuto più dubbi, attivando le opportune procedure per l’iscrizione”.

Doppio salto, dunque, con grande soddisfazione per tutti…
“Rimango tuttora allibito per le inesattezze e le cose non vere che sono uscite su alcuni organi di informazione negli ultimi giorni. Al di là di questo, però, siamo molto felici. Chi farà parte della rosa? A parte qualche ragazzo che ha preferito scegliere il campionato di Promozione con il Cno, gli altri sono confermati. Molto probabilmente tornerà Rudy Lucchi, con cui parliamo, e naturalmente stiamo seguendo Francesco Bedetti nel suo percorso post infortunio. Quando sarà pronto tornerà con noi”.

E i due big, Pesaresi e Saponi?
“’Pesa’ è molto soddisfatto e anche Alberto è ultra felice, ora dobbiamo solo guardare avanti”.

La conferma di un progetto…
“Proprio così. In Dnc i ragazzi hanno più visibilità ma, al di là della serie, i nostri progetti sarebbero rimasti inalterati e saremmo andati comunque avanti. Per intenderci: facciamo la Dnc con i nostri giocatori così come avremmo fatto la C regionale con i nostri giocatori”.

Quali sono gli obiettivi?
“Mantenere la categoria. Sappiamo che sarà chiaramente un campionato diverso dall’ultimo. Arriviamo da 31 vittorie e dobbiamo verificare la reazione alla prima sconfitta, sarà importante tenere i nervi saldi e reagire nel modo più corretto. Sono contento perché ci saranno molti derby. Ci divertiremo”.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna