martedì 19 febbraio 2019
di    
lettura: 1 minuto
gio 3 lug 2014 16:22 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“Abbiamo aderito subito alla proposta avanzata dalla sezione provinciale dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla – ha dichiarato l’assessore alle Politiche per l’inclusione, Pamela Fussi – perché crediamo importante sostenere i diritti dei cittadini con sclerosi multipla. I sette diritti che questi cittadini rivendicano con forza (salute, ricerca, lavoro, informazione, autodeterminazione, inclusione, partecipazione attiva) sono all’interno della Carta dei diritti delle persone con SM che da oggi anche la città di Santarcangelo sostiene con convinzione”.

L’Associazione Italiana delle persone con Sclerosi Multipla è l’unica organizzazione in Italia che, grazie a 200.000 sostenitori, 150 sedi locali e oltre 10.000 volontari presenti sul territorio, opera a 360 gradi sul tema della sclerosi multipla per migliorare la qualità della vita delle persone che ne sono colpite.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna