giovedì 24 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mer 16 lug 2014 14:42 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La parlamentare esprime preoccupazione anche per i lavoratori.

La dichiarazione di Emma Petitti:

La presentazione di quattro offerte per il bando di gara di concessione dell’aeroporto Fellini non può che essere valutata positivamente. Si tratta della prova data dal mercato della correttezza dell’inserimento del Fellini nel Piano nazionale degli aeroporti. L’interesse dimostrato dai soggetti che hanno sottoposto a Enac le loro proposte deve però essere coerente, come sempre affermato dagli enti locali e dalla Regione, con le aspettative, le aspirazioni e le specificità del tessuto economico e sociale riminese e dell’intera riviera. Per questo auspico che Enac, al momento della valutazione delle offerte pervenute e del loro core business, tenga conto di questi aspetti. Non sarebbe infatti comprensibile una scelta che tradisca la vocazione turistica del Fellini a favore di ipotesi speculative, siano esse immobiliari o legate al trading delle merci. Occorre quindi a questo punto fare bene, ma anche presto per due ragioni specifiche: la prima, il termine di fine ottobre fissato per l’esercizio provvisorio; la seconda riguarda i lavoratori, i quali andando deserto il bando sugli asset vivono una condizione di incertezza. L’avvio della gestione definitiva coerente con la vocazione di Rimini può rappresentare per i lavoratori stessi una importante opportunità di ricollocazione”.

Altre notizie
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna