San Marino vince gara2 con Rimini (2-1) e pareggia la serie

BaseballSan Marino Sport

13 giugno 2014, 19:44

San Marino vince gara2 con Rimini (2-1) e pareggia la serie

La vince Mattia Reginato con un singolo che sbatte sulla terza al tramonto del nono inning. In base
c’erano Duran e Avagnina, con Lole che può correre dalla seconda fino a casa siglando così il punto
del definitivo 2-1. La T&A riscatta la sconfitta in gara1 con una prova tutto cuore. Solo tre le valide colpite, ma con Reginato decisivo in entrambe le occasioni. Il punto del pari subito da Ekstrom, infatti, è battuto a casa proprio da Mattia con un triplo al 4°. Poi è gran lotta tra pitcher, con Delgado superbo dopo le prime riprese. Il vincente di questa pomeridiana è Cubillan, il perdente Escalona.

Rimini si presenta con lo stesso line-up di gara1 e con Ekstrom sul monte, mentre la T&A, dopo
un’eliminazione di Andreozzi, fa salire Guerra per la seconda gara dello straniero. In campo i Titani
sono senza l’infortunato Mazzuca e propongono uno schieramento difensivo con Pulzetti in terza,
Vasquez interbase, Imperiali in seconda e Avagnina in prima. Esterni Macaluso, Duran e Reginato,
ricevitore Albanese e dh Ramos.

Rimini riempie i cuscini al primo inning (base a Santora, singolo di Romero e intenzionale a
Salazar), ma Delgado chiude coi “K” su Gomez e Spinelli. Al secondo invece gli ospiti passano in
vantaggio nonostante due eliminazioni veloci (Babini strike-out e Bertagnon in “ballerina” tra
prima e seconda dopo la base ball): Di Fabio guadagna una base e Zileri trova un buon contatto a destra, con palla che scavalca Reginato e si trasforma nel triplo dello 0-1. L’inning si chiude senza ulteriori danni per i Titani, ma nel terzo si rischia ancora grosso col doppio in apertura di Romero seguito dalla base a Salazar. Zero eliminati, ma Gomez è lasciato al piatto da Delgado, Salazar è out in seconda sulla battuta di Spinelli e il contatto di Bertagnon finisce nel guanto di Duran.

La T&A mette qualche uomo in base nei primi inning (base a Vasquez al 1° e a Macaluso al 3°), ma non trova modo di impensierire Ekstrom nel primo terzo di gara. Al 4° però basta un flash per andare a punto. Duran si prende quattro ball e ruba la seconda. Con due out, al piatto c’è Mattia Reginato: grande legnata a destra, prima valida della partita per la T&A e triplo del pareggio (1-
1). Ekstrom chiude col “K” su Imperiali, ma ora la situazione è di parità e sale la tensione. Delgado
acquista fiducia col passare delle riprese e la sua partita sale di tono in maniera clamorosa, con la T&A che prova a colpire Ekstrom ma non va troppo vicina ad andare a segno.

Settimo e ottavo inning sono di proprietà di Nick Morreale, che subisce un paio di valide ma chiude senza affanni e non subisce punti. Al 9° è il redde rationem. Cubillan subisce una valida interna da Di Fabio che corre molto velocemente in prima, poi però chiude su Zileri per il terzo out
(F8). Il manager ospite Catanoso toglie il suo partente Ekstrom e inserisce Escalona. Per Avagnina c’è la base ball, per Vasquez e Ramos l’eliminazione al volo. Due out, ma i Titani si tengono in vita con la valida a sinistra di Duran. Nel box c’è Reginato e la storia la conoscete: valida a sinistra che sbatte sul cuscino di terza e Lole che corre a segnare il 2-1.

T&A SAN MARINO–RIMINI 2-1
RIMINI: Zileri ec (2/5), Santora ss (0/3), Romero ed (2/4), Salazar es (0/2), Gomez 2b (1/4), Spinelli 1b (0/4), Bertagnon r (0/3), Babini dh (0/4), Di Fabio 3b (1/3).

T&A: Macaluso es (0/3), Avagnina 1b (0/3), Vasquez ss (0/3), Ramos dh (0/4), Duran ec (1/3), Reginato ed (2/4), Imperiali 2b (0/3), Albanese r (0/3), Pulzetti 3b (0/3).

RIMINI: 010 000 000 = 1 bv 6 e 0
T&A: 000 100 001 = 2 bv 3 e 0

LANCIATORI: Ekstrom (i) rl 8, bvc 1, bb 3, so 8, pgl 1; Escalona (L) rl 0.2, bvc 2, bb 1, so 0, pgl 0; Andreozzi (i) rl 0.1, bvc 0, bb 0, so 0, pgl 0; Delgado (r) rl 5.2, bvc 3, bb 5, so 5, pgl 1; Morreale (r) rl 2, bvc 2, bb 0, so 1, pgl 0; Cubillan (W) rl 1, bvc 1, bb 0, so 1, pgl 0.

NOTE: tripli di Zileri e Reginato. Doppi di Romero e Zileri.

Il Rimini Baseball viene battuto al foto finish per 2-1 dalla T&A S. Marino che così pareggia la serie. In un caldo pomeriggio estivo è andata in scena una gara stretta dove i lanciatori hanno
avuto decisamente la meglio su gli attacchi. Per Rimini grandissima prova per il partente Ekstrom
(8.0ip 1v 3bb 8so 1pgl) che però non è stata sufficiente a vincere la partita. S. Marino inizialmente ha schierato Andreozzi che dopo un solo out è stato rilevato dal neo acquisto Delgado (5.2ip 3v 5bb 5so 1pgl) che pur non brillando alla fine è risultato efficace. Ma la sfida si è decisa all’ultima ripresa con Escalona sul monte che ha subito la valida walk-off del match winner Reginato, che ha confezionato in precedenza (quarto inning) anche il punto del pareggio grazie ad un gran triplo.

In serata verrà giocata la terza partita (ore 21), in pedana per Rimini partirà Cherubini, mentre per la T&A S. Marino il partente designato sarà l’ex Nettuno Simone.

La cronaca
Al primo attacco Rimini sciupa una grande occasione per passare, dopo aver eliminato Zileri, sale in pedana il manager dei titani Bindi che decide di inserire al posto di Andreozzi il venezuelano Delgado. Il neo entrato accusa qualche problema di controllo concedendo la base ball a Santora e subendo la valida di Romero. Entrambi i corridori avanzano in posizione punto su palla mancata, a Salazar viene concessa la base intenzionale che riempie i cuscini. Ma il pitcher sammarinese chiuderà alla grande lasciando al piatto prima Gomez (sul conto pieno) e poi Spinelli.

Nell’inning successivo questa volta i Pirati sbloccano il punteggio, con due eliminati sul tabellone Di Fabio guadagna la base ball e il gran triplo di Zileri lo spinge a punto per il momentaneo vantaggio ospite (0-1), poi la ripresa termina con la facile volata al centro di Santora.

Il partente riminese Ekstrom dopo aver concesso appena due basi ball nelle prime tre riprese di
gioco subisce il pareggio al quarto, con due out, Duran viene passato in base e il triplo a destra di Reginato sigla il pareggio (1-1), sarà l’unica valida concessa dal pitcher americano della sua partita.

La partita scorre via veloce senza particolari sussulti in quanto i due lanciatori dominano senza
problemi i rispettivi lineup, passando così alle battute finali dell’incontro.

I neroarancio non riescono a passare in vantaggio né sui lanci del set-up Morreale (entrato ad inizio settimo), né sul closer Cubillan. Mentre sul monte riminese all’ultima ripresa è salito il mancino Escalona al posto di un Ekstrom fenomenale. Il neo entrato concede la base ball ad Avagnina, poi elimina Vasquez e Ramos. Momento clou del match, Duran batte valido e fa avanzare il compagno in seconda. Si presenta nel box lo scatenato Reginato che firmerà il singolo (pallina che rimbalza sul cuscino di terza) della vittoria walk-off per la T&A S. Marino.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454