sabato 19 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
gio 19 giu 2014 15:07 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“Caro sindaco,
il Rimini sta morendo: dov’è l’amministrazione? I fatti sono ormai noti: i vecchi soci, dopo una lunga e estenuante trattativa e dopo essersi presi solo verbalmente un impegno, hanno deciso di non ripianare una parte dell’ingente debito con il quale essi stessi hanno gravato l’A.C. Rimini 1912. Nonostante si stato offerto loro di potersi far carico di solo la metà del pregresso, hanno rifiutato.
Per “vecchi soci” si intendono tutte ben note aziende di Rimini e attive sul territorio, con le quali – probabilmente – l’amministrazione potrebbe utilizzare mezzi di concertazione efficaci.
Vorremmo sentire che chi ha lucrato e praticamente distrutto la centenaria squadra cittadina, se non sistema parzialmente le cose, assumendosi almeno in parte le proprie responsabilità, non avrà più il la fiducia né dell’amministrazione, né della città intera. Non solo hanno distrutto il Rimini (economicamente e sportivamente) ma stanno di fatto impedendo che possa anche solo sperare di rinascere solo per cercare di sottrarsi – in tutto o in parte – alle proprie responsabilità sul debito che hanno creato.
Auspichiamo un intervento fattivo dell’amministrazione e che il Rimini non sia condannato, come è già purtroppo accaduto poco tempo fa, a sparire nel silenzio. Essendo ormai a fine giugno, questa volta l’alternativa è sparire del tutto. Quindi è ora di fare qualcosa ADESSO”.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna