mercoledì 16 gennaio 2019
Regione Rimini Social

Investire nella diversità

di    
lettura: 1 minuto
gio 26 giu 2014 10:28 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La Rete Mier (Media Interculturali Emilia-Romagna), network che ha l’obiettivo di promuovere la comunicazione interculturale come strumento di crescita civile per lo sviluppo di una società inclusiva, ha pubblicato il video realizzato in occasione del seminario “Investire nella diversità”, che si è tenuto lo scorso 6 giugno e ha inaugurato il Festival delle Culture di Ravenna (6-8 giugno 2014).

Nel corso dell’incontro è stata presentata la ricerca commissionata dalla Regione Emilia-Romagna allo scopo di fotografare la rete dei centri interculturali presenti in Regione. Un’indagine nata dall’esigenza di sapere cosa rappresentano oggi questi centri per il territorio di riferimento, all’interno di una realtà demografica mutata. Tra i presenti al seminario, il Sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, e l’Assessore alle Politiche Sociali della Regione Emilia-Romagna, Teresa Marzocchi.

Sono 18 i centri attivi sul territorio regionale (dati al novembre 2013), tra i principali attori dell’inclusione sociale dei cittadini residenti nel territorio regionale. Temi emergenti e prioritari su cui oggi lavorano, sono soprattutto legati alle nuove generazioni, alla tutela dei loro diritti e del loro diritto di cittadinanza, il voto amministrativo per i migranti e i loro figli, nonché la diffusione di una comunicazione interculturale più efficacie e corretta.

Il report “Investire nella Diversità”

La sintesi del report

Altre notizie
Un passatello per la ricerca

Quando il passatello diventa solidale

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Le proposte di Bimbiarimini

Le proposte di Bimbiarimini

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna