giovedì 24 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
ven 27 giu 2014 19:05 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Aveva impiegato due giovani cittadini ucraini, un 28enne ed un 27enne, sprovvisti del previsto permesso di soggiorno.
Tutti e tre gli operai che impiegava in loco erano in nero.
Per il titolare, un 27enne albanese residente a Rimini, è scattata la denuncia e una sanzione di 8 mila euro.
L’attività imprenditoriale è stata sospesa in attesa di eventuale regolarizzazione.

Altre notizie
di Lamberto Abbati
di Lamberto Abbati
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna