martedì 22 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
lun 23 giu 2014 12:38 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il timore era che fossero sostanze idrocarburiche, ma dopo un primo controllo si è accertato che era materiale organico di marea “con chiazze di nero di seppia non disciolte”. La capitaneria è intervenuta con due gommoni per disperdere le chiazze. Durante le operazioni, che si sono concluse attorno alle 10.45, i bagnanti sono stati tenuti lontani dai mosconi dei bagnini di salvataggio.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna