Atletica. Coppa Europa 3th League: Eugenio Rossi è la stella di San Marino

Altri SportSan Marino Sport

24 giugno 2014, 17:34

Atletica. Coppa Europa 3th League: Eugenio Rossi è la stella di San Marino

“E’ stata un’emozione unica, indescrivibile”. Eugenio Rossi commenta così il suo successo in Coppa Europa 3th League con i colori della nazionale sammarinese e dell’AASSE (Associazione Atletica Piccoli Stati d’Europa). E’ rientrato a San Marino dalla Georgia ieri sera, dopo avere festeggiato la medaglia d’oro ed il record sammarinese di salto in alto di 2.24 con tutti i suoi compagni di squadra. Oltre ad essere il miglior atleta della storia dell’atletica sammarinese è anche il primo ad avere vinto una gara di Coppa Europa. “Normalmente quando vado alle gare non ho molti tifosi – racconta Eugenio -, a Tblisi invece c’era l’intera nazionale sammarinese di atletica che mi incitava ed è stato fantastico. La gara è stata più difficile di quanto si possa immaginare dal risultato perché in Coppa Europa si possono commettere solo 4 errori nell’arco di tutta la gara. Nell’elenco dei partecipanti non ero quello con il primato personale migliore, in teoria non ero dunque il favorito. I miei avversari si sono fermati a 2.14 mentre io ho superato l’asticella a 2.19 al primo tentativo poi ho subito provato il 2.24 centrato anch’esso al primo salto. Dopo il terzo posto conquistato ai Campionati del Mediterraneo Under 23 avevo una gran sete di rivincita. Volevo centrare il 2.24 e fare meglio del cipriota Kostatinou che in passato mi aveva sempre battuto. Negli ultimi 40 giorni ho migliorato il mio primato, nonché record sammarinese, di 9 cm ed onestamente non me lo aspettavo. Durante l’inverno avevo lavorato al meglio con il mio tecnico Giulio Ciotti e sapevo che sarei arrivato a 2.20 ma non credevo di fare 2.24 già in giugno. A Tblisi ho provato anche il 2.26 e l’ho sbagliato di poco, spero di farlo in una delle prossime gare. Non sarà facile perché dopo un periodo così intenso ho bisogno di ricaricare le energie per non arrivare stanco ai Campionati Europei, in programma a Zurigo tra 2 mesi”.

A proposito di salto in alto, sono arrivate grandi soddisfazioni anche in ambito femminile con la diciassettenne Melissa Michelotti che ha stabilito il suo primato personale superando l’asticella a quota 1.60 m. Melissa ha conquistato così l’8° posto palesando una notevole crescita. Ha talento, è giovane e determinata: può regalare grandi soddisfazioni.

Ottima anche la prestazione offerta da Eleonora Rossi, quinta nella gara di salto con l’asta con la misura di 3.30 ad appena 10 centimetri dalla sua miglior prestazione. Eleonora era al rientro da un grave infortunio ma nonostante ciò si è espressa ad alti livelli: ha tutte le carte in regola per migliorare il suo personale in tempi brevi.

Nel salto con l’asta maschile buon 8° posto di Matteo Mosconi che di solito gareggia nell’alto ma si è confermato un atleta estremamente poliedrico.

Ottavo anche Federico Gorrieri nel salto in lungo con la misura di 6.96 nonostante il forte vento contrario. L’AASSE nel complesso ha terminato la Coppa Europa con 15 punti in più rispetto al 2013.
I ragazzi, accompagnati dalla dirigente federale Linda Borgagni e dal tecnico Marcello Carattoni, hanno profuso impegno, passione e dimostrato grande spirito sportivo. Molti di loro erano alla prima gara internazionale ed hanno vissuto una splendida esperienza, importantissima per il futuro.

L’ufficio stampa FSAL
Marianna Giannoni

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454