martedì 19 febbraio 2019
di    
lettura: 1 minuto
ven 13 giu 2014 13:48 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le 50 mostre allestite nei musei comunali di Rimini, dal Museo della Città a Castel Sismondo, e nei luoghi d’arte più importanti hanno fatto il pieno.
Un riscontro di cui non possiamo che essere soddisfatti – ha detto l’assessore alla Cultura Massimo Pulini presentando questa mattina il bilancio – sia nei numeri, che tra l’altro non tengono conto dei tanti spazi “non ufficiali” o di quelli nei comuni che ci hanno affiancato, che nell’affetto con cui è stata seguita fin dal momento dell’inaugurazione col ministro Poletti dalla città, dalle imprese, dai media.

La Biennale del Disegno infatti, ha avuto il riconoscimento del Ministro Franceschini che ha apprezzato la cura e i contenuti delle mostre durante la sua visita nelle giornate del lavoro e il Ministro Poletti che ha presenziato alla inaugurazione. Inoltre è stata al centro dell’attenzione della stampa nazionale.

Da quest’esperienza – ha proseguito l’assessore Pulini – dai tanti consigli che in forma diversa, anche di critica, ci sono pervenuti, sapremo trarre lezione. Sapremo correggere alcuni punti come gli orari ad esempio, per presentarci migliorati alla prossima edizione a cui stiamo già pensando e definendo, ad esempio nel sottotitolo. “Il Profilo del Mondo” è la proposta che già oggi ci piace per essere capace di definire, nel contempo un contorno, un volto, un paesaggio.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna