18 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Santa Giustina, parla il Comitato: il ‘giallo’ Circonvallazione e complanare

Rimini

1 marzo 2013, 17:28

Ha aspettato la campagna elettorale per tornare a far sentire le proprie ragioni, il Comitato di Santa Giustina. Che dà la propria versione dell’incontro di mercoledì con sindaco e assessori, incontro pare a tratti nervosetto seppure il Comitato premetta un ringraziamento al sindaco per la disponibilità al confronto e a entrare nel merito.
A partire dal giallo sullo stop alla circonvallazione: approvata dal Consiglio di Rimini nel gennaio 2011 ma poi sospesa in aprile. Solo per una richiesta di ulteriori valutazioni firmata dall’assessore Biagini e dal dirigente Fattori, secondo il Comitato.
Per richiesta della Provincia, secondo l’Amministrazione che però non avrebbe presentato documenti in merito.
Ci sarà un tavolo di confronto sulla Circonvallazione. Santa Giustina però non è disposta a trattare altri progetti rispetto a quello dello sbocco a San Martino in Riparotta, ma la condizione obbligata sarebbe invece quella del cimitero.
C’è poi la questione risorse, circa15 milioni: da trovare tramite economie, ancora virtuali, su grandi opere come la dorsale nord, biogas e raddoppio del depuratore. Oggi a bilancio non risulta però niente.
E proprio biogas e raddoppio sono oggetto della richiesta di una via di transito che eviti il centro abitato. Centro che, numeri alla mano, in estate sarebbe soffocato: anche perché in quel periodo da una parte il mais è alla massima produzione.
Il gestore dovrebbe destinare il 3% dei proventi a migliorie per la viabilità, è stato ricordato anche alla stessa Amministrazione.
Il Comitato cita poi i dati, su analisi della Provincia, del risparmio di emissioni che il trasporto dei fanghi al depuratore in loco rispetto ad altre province comporta per Hera: emissioni che ricadrebbero tutte su Santa Giustina. Con una strada, quella attuale di accesso agli impianti, di tre metri di carreggiata.
Sul contestato progetto della complanare, ovvero l’Adriatica da portare a fianco dell’A14, il sindaco, riferisce il Comitato, avrebbe rassicurato sul fatto che l’Anas comunque non è in condizioni di farla. La prossima settimana a Santa Giustina ci sarà una nuova assemblea pubblica per valutare se e come continuare il confronto col Comune, ma anche con la Provincia, e nuove forme di protesta: pacifiche come l’attraversamento a oltranza della via Emilia di qualche mese fa.

(Newsrimini.it)

Nella foto, l’incontro di oggi a Santa Giustina.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454