Indietro
menu
Rimini

Teleriscaldamento. Tavolo tecnico ogni due settimane per trovare soluzione

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 29 ott 2012 16:18 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Al termine dell’incontro si è deciso di riconvocare il tavolo ogni 15 giorni fino a che non si troverà un punto d’incontro tra tutti i soggetti interessati. Ogni due settimane gli esiti degli incontri saranno discussi in commissione. Moderatamente soddisfatti i rappresentanti del comitato.
“Il comune di Rimini ha riconosciuto che ci sono degli incentivi da ripartire al 50% con gli utenti del teleriscaldamento – spiega l’avvocato Steven Niccoli, legale del comitato teleriscaldamento – insomma hanno già indicato che una riduzione nelle tariffe ci sarà, anche se ancora non si sa di quanto. Noi pensiamo debba essere consistente mentre Sgr ritiene che le sue tariffe siano competitive. La cosa interessante però è che finalmente il tavolo tecnico è stato convocato e credo che nell’arco di quattro o cinque incontri porterà risultati.”

A tenere banco è anche la questione relativa alla richiesta di 150 famiglie di poter staccarsi dal teleriscaldamento. Tramite raccomandata firmata dall’ingegnere Tani (presente oggi al tavolo), SGR ha negato questa possibilità. “Sgr – commenta Niccoli – spiega di applicare solamente una norma. L’interlocutore sul quale fare pressione in questo caso è il comune. C’è però una novità: quei proprietari che, successivamente al rogito, non hanno mai stipulato un contratto con Sgr, non risultano in alcun modo vincolati.”

Notizie correlate