Indietro
menu
Rimini Vita della Chiesa

Storia di un miracolo. Matteo Colella al convegno dei gruppi preghiera di P. Pio

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 19 ott 2012 14:07 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una spinta di rinnovamento per rivitalizzare la missione adattandola ai bisogni spirituali di oggi. Nasce con questo spirito il nuovo regolamento dei gruppi di preghiera di Padre Pio, approvato a giugno dal cardinal Bertone e che sarà presentato domenica al convegno diocesano di Rimini dal vice-direttore dei gruppi di preghiera Leandro Cascavilla. Al convegno, cui parteciperanno anche il vescovo Francesco Lambiasi e il vice presidente della fondazione Casa Sollievo della Sofferenza Domenico Crupi, porterà la sua testimonianza Matteo Pio Colella. Oggi diciannovenne Matteo nel 2000 è stato colpito da una meningite fulminante che sembrava non lasciare scampo. “Il papà, medico alla casa sollievo della Sofferenza, – racconta commosso don Domenico Valgimigli, responsabile regionale e diocesano dei gruppi di preghiera – dovette constatare che per il piccolo Matteo non c’era più nulla da fare. La mamma pregò con forza sulla tomba di Padre Pio e inspiegabilmente il bambino guarì, per intercessione del Santo di Pietralcina”. A dodici anni di distanza Matteo racconterà il suo incontro con il Santo.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO