Indietro
menu
Rimini

Problemi di telefonia o con payTv. Conciliazione in videoconferenza

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 12 ott 2012 13:40 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Per i problemi con gli operatori telefonici o con quelli delle pay tv i consumatori devono obbligatoriamente cercare una conciliazione davanti a Corecom. Da oggi però per tutti i cittadini della provincia di Rimini non sarà più necessario il viaggio verso Bologna. Il comune ha infatti attivato (come già a Cesena) il servizio di videoconferenza. Si tratta di un servizio gratuito attivo ogni mercoledì (da gennaio sarà invece il martedì) al secondo piano di Palazzo Garampi. Già 5 le udienze pianificate.

“Chi vorrà avvalersi del servizio – spiega Irina Imola, assessore ai Diritti del Consumatore del Comune di Rimini – dovrà recarsi all’Urp e compilare un modulo anche con l’aiuto delle associazioni dei consumatori che proprio all’Urp hanno uno sportello gratuito il giovedì pomeriggio e il sabato mattina”.
“Con questi nuovi servizi – commenta il vicepresidente del Corecom Giuseppe Bettinile richieste di conciliazione sono destinate ad aumentare. In media ne riceviamo 4.400 all’anno e 400/500 richieste di definizione amministrativa (il secondo grado), che si svolge sempre nella nostra sede”.

A Rimini le richieste di conciliazione sono state 224 lo scorso anno e 174 finora nel 2012. L’82% arriva a buon fine. Il rimborso medio, in genere sotto forma di storno, è di 300 euro ma recentemente ce ne sono stati anche di maggiori: una ditta della bassa modenese, ricorda Bettini, ad esempio ha ottenuto uno storno in bolletta di 100mila euro. Le principali problematiche nella telefonia in Romagna riguardano le fatturazioni e il recesso contrattuale. Con l’avvento del digitale si è registrata anche un’impennata dei problemi con le pay tv. E anche le difficoltà di ricezione giocano la loro parte: a tal proposito il 29 ottobre si terrà un nuovo tavolo con la Rai a Bologna. Presente anche la provincia di Rimini.

Notizie correlate