Indietro
domenica 1 agosto 2021
menu
Icaro Sport

Motori. Nicola Dutto, il primo pilota in carrozzina

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 5 ott 2012 12:07 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La sua vita è da sempre legata allo sport. All’età di tre anni muove i primi passi nello sci alpino, passione che si porta dietro per tutta la vita.

Il suo vero amore è però la motocicletta e a 22 anni debutta nell’enduro conquistando risultati di grande prestigio.

La svolta decisiva nel 2001 quando Nicola, alla ricerca di stimoli nuovi, lascia l’Italia e l’enduro, per provare in Spagna una nuova formula di gara: le Baja.

In terra iberica conquista nel 2004 e 2006 il titolo di Campione Spagnolo Rally T.T. diventando uno dei migliori interpreti della disciplina.

Nel 2007 si trasferisce in Messico, patria delle Baja, e partecipa allo “Score International Desert Off Road Championship”, il Campionato composto da prove durissime tra le quali la “mitica” Baja500 classificandosi quarto assoluto fra i professionisti.

Torna in Europa e nel 2008 e 2009 si è laurea Campione Italiano ed Europeo Baja.

Il 20 marzo 2010 – durante lo svolgimento dell’Italian Baja una rovinosa caduta gli provoca la rottura della settima vertebra dorsale e lo relega sulla sedia a rotelle.

Dopo nove mesi di ospedale, proprio da questo incidente, Nicola trova nuovi stimoli e si schiera alla partenza della Baja 1000 a bordo del Polaris RZR 800 per correre in solitaria nella categoria“Iron-man”…

Luglio 2012 Baja Espana Aragon – Nicola si affida alla forza del suo temperamento per rilanciare il suo sogno originale e tornare in sella ad una moto con i colori del team Bordone Ferrari. Affronta 500 km di prova speciale in sella alla Suzuki RMZ 450 X appositamente preparata e termina al 24mo posto assoluto.

Nessuno lo ha mai fatto prima.

(in foto, Nicola Dutto)

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Icaro Sport   
FOTO