domenica 20 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
lun 1 ott 2012 14:14 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sul sito dell’azienda l’opera era indicata con un semaforo arancione e questo aveva insospettito Rosati che si è messo in contatto con un architetto della Terna, il quale ha spiegato che il ritardo è dovuto ad una riorganizzazione dell’azienda, ma anche che, vista la revisione della spesa pubblica, l’intera opera andrà rivista e quasi certamente i tratti di interramento saranno ridotti rispetto alla previsione iniziale. Sarà inoltre necessario un ulteriore confronto tra Terna, Comune di Rimini e Comune di Riccione.

“Dove sono stati i nostri Amministratori – si chiede Rosati – in questi anni invece di sollecitare Terna per accelerare i tempi?”. E conclude con un invito alla Giunta: “dedicare maggiore attenzione e dedizione a questa opera, sollecitando il lavoro del Tavolo di concertazione già creato per accelerare i tempi di realizzazione e dare una risposta rapida a tutti quei cittadini che attendono da anni l’interramento della linea per ridurre l’esposizione ai campi lettromagnetici in cui sono costretti a vivere”.

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna