Indietro
domenica 1 agosto 2021
menu
Icaro Sport

Calcio. Casale-Santarcangelo 1-1

di    
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 7 ott 2012 18:13 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Casale – Santarcangelo 1-1

Il Tabellino del Match:

Casale (4-3-3): Ruzittu; Silvestri, Monaco, Moretto (13’s.t Russo), Pani; Guccione, Steri (10’s.t Sicurella), Cirina; Curcio, Grieco (24’s.t Siega), Giunta. A disp.: Dinaro, Cristiano, Zanvettori, Taraschi. All.: Rodolfi

Santarcangelo (4-3-1-2): Nardi; Fabbri, Locatelli, Cola, Benedetti; Obeng, Oliboni, Rossi; Bazzi (44’s.t Baldinini); Anastasi, Parodi (37’s.t Canini). A disp.: Ruffato, Beccaro, Rossi G., Musi, Pieri. All.: Masolini

Arbitro: Fabio Piscopo di Imperia
Assistenti: Nazzareno Menco di Vibo Valentia e Agostino Maiorano di Rossano
Marcatori: 40’ Giunta (C), 49’ Anastasi (S)
Ammoniti: Obeng, Benedetti (S)
Espulsi: nessuno
Note: Partita giocata a porte chiuse. Angoli: 0-1. Recupero: 0’p.t e 4’ s.t

La Cronaca:
Il Santarcangelo sale a Casale con l’obiettivo di sfatare il tabù trasferte. Finora la squadra di Masolini lontano dalle mura amiche ha conquistato zero punti. Il tecnico emiliano deve fare a meno degli infortunati Beatrizzotti, Papa, Graziani e Zavalloni. Out all’ultimo anche Lodovisi e Saporetti. Baldinini per noie muscolari parte dalla panchina. Prima convocazione in stagione per l’ex Palermo Pieri. Dall’altra parte il Casale rinuncia agli squalificati El Kamch e Molino. Consueto modulo per Masolini (4-3-1-2) con Bazzi nel ruolo di trequartista, 4-3-3 per Rodolfi che conferma lo stesso schieramento che l’ha visto uscire con i tre punti dalla trasferta di Aosta.

La partita:
Fase di studio per le due squadre nel primo quarto d’ora iniziale. Da segnalare un fuorigioco dubbio fischiato a Parodi e un tiro a lato di Guccione. Al 17’ Anastasi viene lanciato in porta da Rossi. L’attaccante dopo essersi portato avanti il pallone spara tra le braccia di Ruzittu. Al 28’, dopo un’azione confusa in area avversaria è ancora Anastasi ad avere il pallone dell’uno a zero ma quest’ultimo sul più bello non riesce a coordinarsi per la battuta a rete. Al 40’ si sblocca il match. Giunta servito di testa da Guccione trova il goal della domenica spedendo il pallone sotto il sette alla destra di Nardi. Il Santarcangelo non ci sta e al 43’ Oliboni tenta l’assolo personale con un tiro dalla distanza che Ruzittu trattiene in due tempi.
Nella ripresa, al 4’ il Santarcangelo trova il meritato pari. Su lancio lungo di Obeng, Anastasi anticipa Ruzittu in uscita con un pallonetto preciso che termina in fondo al sacco. Il Casale prova a rispondere con Curcio ma il suo diagonale termina a lato. Stessa azione tentata al 15’ da Guccione, questa volta il centrocampista rispetto al compagno trova la porta ma il tiro è centrale. Al 21’ clamorosa occasione da goal per il Santarcangelo. Ruzittu esce fuori area di testa per anticipare Parodi, Anastasi raccoglie il pallone e di mezza rovesciata mette a lato. L’offensiva clementina continua: Al 39’ Canini servito da Anastasi lascia partire un diagonale insidioso, Ruzittu respinge di piede. Passa appena un giro di lancette e Anastasi da buona posizione non riesce a dare al pallone la precisione giusta per inquadrare la porta. Nel secondo dei quattro minuti di recupero la palla del match capita sul piede di Rossi ma Silvestri ribatte il tentativo del centrocampista. Finisce qui una partita dove a punti meritava qualcosa in più il Santarcangelo.

Dichiarazioni a fine gara del tecnico Filippo Masolini:

Masolini finalmente sfatato il tabù che vedeva il Santarcangelo sconfitto in trasferta.
“Abbiamo disputato sicuramente la miglior partita in trasferta. Nel secondo tempo abbiamo avuto 5 occasioni limpide per portare a casa l’intera posta in paio, ma devo dire che sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi”.

Ai punti avrebbe meritato qualcosa in più la sua formazione.
“Ai punti non si vince, occorre fare un gol in più dell’avversario. Con un pizzico di cinismo e bravura in più (specie sotto porta) avremo potuto portare a casa i tre punti. Sicuramente questo risultato da un’iniezione di fiducia ulteriore alla squadra e continuità alla vittoria ottenuta a Savona.

Il Santarcangelo continua a subire grandi gol dagli avversari ma oggi ha avuto conferme anche dal suo attaccante Anastasi, che nell’occasione ha siglato una bella rete.
“Sono contento per Valerio: ha fatto un gran gol, ha avuto e si è creato delle occasioni per poter realizzare altre reti. E’ sicuramente per noi un giocatore importante. Gli altri contro di noi inventano sempre degli eurogol ma c’è da dire che anche oggi Nardi non ha compiuto interventi”.

(nella foto, Valerio Anastasi. Il giovane attaccante gialloblù ci sta prendendo gusto)