Indietro
mercoledì 28 luglio 2021
menu
Icaro Sport

Calcio a 5 C1. Olimpia Regium-Pretelli Rimini 4-0

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 7 ott 2012 09:17 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

IL TABELLINO
Olimpia Regium-Pretelli Rimini 4-0 (2-0 p.t.)

Olimpia Regium: Macchioni, Daka, Ruggiero, Del Giudice, Radeghieri, Merola, Caroli, Bonacini,
Di Lorenzo, Bozzi, Barbieri, Pezzella. All. Ruggiero.

Pretelli Rimini: Sancisi, Carboni, Della Vittoria, Toscano, Zavoli, Carta, Boschi, Gobbi, Moroni,
Castro Ramos, Timpani, Malpassi. All. Domeniconi.

Reti: Di Lorenzo, Bozzi, Radeghieri, Merola.

Quarta sconfitta in campionato e Rimini ancora a secco in classifica dopo
lo stop sul campo dell’olimpia Regium. Biancorossi che salgono al pala Bigi di via Guasco senza
Bruscolini squalificato e con Zavoli e Toscano claudicanti. Il primo riesce ad essere comunque della
gara, quest’ultimo no, con la botta rimediata sabato scorso contro l’Imolese ancora troppo dolorosa
per poter riscendere in campo.
Avvio equilibrato, con l’Olimpia a cercare la pressione alta e Rimini pronta a sfruttare le ripartenze.
Di Lorenzo dopo una ribattuta di Sancisi trova in maniera rocambolesca e con una conclusione
beffarda il vantaggio, Rimini ci prova con Gobbi e Timpani senza però troppa fortuna dalle parti di
Macchioni. Reggiani che trovano prima del riposo il raddoppio con Bozzi su una ripartenza dopo
una palla persa in contropiede dai romagnoli. Ripresa molto più spigliata e gagliarda per i ragazzi
di Domeniconi che giocano costantemente nella metà campo di casa. Ci provano Carboni e Zavoli
in un paio di occasioni, ma a tagliare le gambe agli ospiti ci pensa la rete di Radeghieri che con una
precisa staffilata di punta da fuori supera Sancisi. Rimini non molla e meriterebbe di accorciaere le
distanze, ma Timpani e Carboni sbattono in più di un’occasione su Macchioni e sulle respinte della
difesa. A tempo orami scaduto arriva in contropiede con Rimini sbilanciato in avanti la quarta rete
reggiana, per un passivo davvero troppo pesante per quello che si è visto in campo.

Ufficio Stampa C5 Rimini