Indietro
sabato 31 luglio 2021
menu
Icaro Sport

Basket D. Angels Santarcangelo-Dolphins Riccione 75-69

di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 21 ott 2012 08:42 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il sabato al PalaAngels è un sabato di derby e, prima di raccontarvi della splendida vittoria dei ragazzi di “Tasso” con Riccione, permetteteci di aprire una brevissima parentesi sul sottoclou di giornata, quel 72-61 a favore dell’Under 15 di Oppi contro i Crabs. Gran partita sempre condotta dai gialloblu.

IL TABELLINO
ANGELS SANTARCANGELO–DOLPHINS RICCIONE 75-69

ANGELS: Lucchi 16, Panzeri 7,Bianchi 14, Maioli 6, Raffaelli 6, Moretti 9, Del Turco 3, Mussoni 2, Botteghi 2, Castellani 10. All.: Tassinari.

RICCIONE: Ma. Amadori 18, Zaghini 2, Brunetta, Liberti 5, Bianchi 6, Maioli 8, Monti 10, Biagini, Gamberini 18, Mi. Amadori 2. All.: Foschi.

PARZIALI: 19-18, 42-30, 58-50.

Inizio gara nel segno del Bianchi riccionese, che con atletismo ed energia vola su tutti i rimbalzi, mette i primi punti della sua squadra ed è l’anima del 2-7 esterno – si legge in una nota della società clementina -. Dal 7-12 però cambia tutto e diventa fondamentale l’apporto a tutto campo del Bianchi questa volta santarcangiolese. Nicola, detto “Picio”, si mette a fare l’Arsenio Lupin com’è ampiamente nelle sue corde, sottrae palloni in serie agli avversari e in attacco è una spina nel fianco della difesa riccionese. Una sua bomba sigilla il 10-0 di parziale che ribalta tutto sul 17-12. Da -5 a +5, il vento è cominciato a girare. Riccione però è squadra di alto rango, molto
talentuosa. Quando Gamberini comincia a farsi sentire sotto canestro, i Dolphins sorpassano nuovamente in chiusura di primo quarto (17-18) per poi riandare sotto sui due liberi di Lucchi e sui 5 punti in fila di Panzeri in avvio di 2° (24-18).

Nel cuore del secondo periodo Santarcangelo continua a difendere forte, chiude tutti i varchi agli ospiti e arriva alla doppia cifra di vantaggio col libero di Moretti sul 33-23. Un altro 7-0 vale addirittura il +15 (42-27) prima che Monti segni i primi punti della sua partita con la bomba allo scadere del 2° parziale (42-30).
Nel terzo quarto lo stesso Monti comincia a spingere forte e, quando Gamberini centra il secondo gioco da tre punti consecutivo, la gara torna in equilibrio 48-43. Riccione però non va più in là di lì, i nostri ragazzi hanno il grande merito di saper tenere e il quarto si chiude sul 58-50. Il quarto periodo è il regno di Marco
Amadori, che in uno contro uno batte tutti e quando non trova l’area trafficata sa anche chiudere in grande scioltezza. Angels sul 65-61 a 3’ dalla fine e c’è da lottare. Castellani mette due canestri fondamentali e si entra nell’ultimo minuto sul +4. A 17” dalla sirena Panzeri mette i due liberi del 73-67, a 9” è Moretti a fare
doppietta per il +8. Dall’altra parte l’ultimo canestro è di Bianchi ma sul tabellone al 40’ c’è scritto 75-69.

Notizie correlate
di Icaro Sport