Indietro
menu
Provincia Scuola

A rischio le attività sportive pomeridiane a scuola. I fondi non sono arrivati

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 30 ott 2012 13:46 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dice la preside delle scuole medie Bertola Giuseppina Martinini ai microfoni di Icaro Tg: “All’incontro a Sport Days c’erano dei professori della nostra scuola che hanno ascoltato le parole del rappresentante del Ministero. E in effetti al momento di questi fondi non ci è stato comunicato l’arrivo, anche se le attività ora devono cominciare. Si tratta delle attività propedeutiche per i giochi della gioventù, cui i ragazzi naturalmente possono partecipare spontaneamente, ma che normalmente passano dalla scuola nelle ore pomeridiane. Nel nostro caso partiremo comunque, coi pochi fondi che abbiamo, traendoli dal fondo di istituto. E’chiaro però che c’è preoccupazione per la possibilità di partecipazione agli eventi organizzati a livello comunale, provinciale e anche nazionale per tutti quegli sport che facevamo nella nostra scuola”.

Sul tema abbiamo allora interpellato Agostina Melucci, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Rimini. “Al momento non sappiamo nulla. Purtroppo immagino che sia da inquadrare nella generale questione di contenimento della spesa pubblica. Le nostre scuole, comunque, continuano a lavorare nei limiti del possibile. L’impegno naturalmente c’è. Certo che avremmo un gran desiderio di vedere un maggior investimento complessivo”.

NewsRimini.it

Notizie correlate