Indietro
menu
Ambiente Montefeltro

A Novafeltria l'acqua scarseggia. Hera pronta con le autobotti

di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 9 ott 2012 16:52 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Hera sta tenendo monitorata la situazione e in caso di emergenza assicura l’approvvigionamento anche con autobotti.
Novafeltria non può neanche fare affidamento sulle sorgenti del Senatello, alla loro portata minima storica di circa 30 litri al secondo, e può disporre solo dell’impianto di subalveo di Ponte Baffoni, nato per dare un contributo soprattutto in estate ma che oggi è passato da stagionale a continuo.
Già quattro autobotti nei giorni scorsi hanno alimentato sia il serbatoio di Sartiano sia quello di Campo di Lago. Resta intanto in vigore l’ordinanza del sindaco emessa ad agosto per evitare sprechi di acqua.
__________________________________________________

L’ordinanza del sindaco:

l’Ordinanza del Sindaco di Novafeltria n. 86 in data 10/08/2012 con la quale, tra l’altro, SI:
ORDINA

a tutta la cittadinanza e su tutto il territorio comunale, fino al termine dell’emergenza, di limitare il prelievo e il consumo dell’acqua, derivata dal pubblico acquedotto, agli stretti bisogni igienico sanitari e domestici;
VIETA

l’irrigazione e annaffiatura di orti, giardini e prati;
il lavaggio di aree cortilizie e piazzali;
il lavaggio privato di veicoli a motore;
il riempimento di piscine, fontane ornamentali, vasche da giardino;
il funzionamento di fontanelle a getto continuo.
INVITA
Altresì la cittadinanza ad un uso razionale e corretto dell’acqua al fine di evitare inutili sprechi e ad adottare ogni utile accorgimento teso ad attuare un risparmio idrico ed in particolare:
a montare nei rubinetti gli appositi dispositivi frangi getto, che mediante la miscelazione di aria ed acqua possono consentire un risparmio idrico;
a non utilizzare acqua corrente per il lavaggio di piatti e verdure, ma solo nella fase di risciacquo;
a preferire la doccia al bagno per conseguire risparmio avendo l’accortezza di chiudere l’acqua mentre ci si insapona.

Si invitano inoltre i cittadini a segnalare tempestivamente eventuli rotture della rete dell’acquedotto, telefondando ad HERA – tel.n. 800713900 – oppure all’Ufficio tecnico comunale – tel.n. 0541 845665.

Nell’auspicare da parte di tutti la collaborazione per garantire a tutta la nostra comunità il servizio indispensabile di erogazione dell’acqua, si avverte che saranno effettuati, da parte della Polizia Municipale, i dovuti controlli.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.