Rimini Pallavolo. Presentato il progetto ‘Il corpo a scuola’

Rimini SportVolley

14 settembre 2012, 16:39

Questa mattina nei locali del Club Nautico di Rimini si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, patrocinata dal Comune di Rimini, “Il corpo a scuola” alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Rimini Dott. Gian Luca Brasini -si legge in una nota ufficiale-.

L’iniziativa tesa a favorire l’attività motoria di diverse centinaia di bambini di oltre 20 scuole elementari e medie della città (molte delle insegnanti e delle coordinatrici didattiche dei vari istituti erano presenti per testimoniare il valore del progetto ed il sostegno a Gemma Gemmani responsabile dell’attività organizzata dalla Rimini Pallavolo) si inserisce perfettamente nel “Progetto giovani” della storica società riminese, l’importante accordo di collaborazione a cui hanno già aderito molte realtà della città (BANCA DI RIMINI – GRUPPO HERA – SGR – CAFFE pASCUCCI – VERNOCCHI GROUP) e che da due anni costituisce un’innovativa risposta sociale per permettere a quanti più ragazzi possibili di avvicinarsi allo sport anche in un momento economicamente non facile per molte famiglie.

Pochissime società sportive italiane hanno deciso di impegnare cosi tante risorse per appoggiare l’attività motoria di base nelle scuole, in una iniziativa che non da un ritorno immediato alla Rimini Pallavolo ma che vuole essere un contributo per valorizzare l’importanza dell’attività fisica e della cultura della pratica sportiva nella sana formazione dei ragazzi, l’intera nuova dirigenza che da qualche anno affianca lo storico presidente Maurizio Campana è convinta della validità della impegnativa scelta e la sta affrontando come un dovere sociale nei confronti della comunità.

L’assessore allo sport del Comune di Rimini Brasini ha dichiarato che il comune di Rimini non ha solo patrocinato questa iniziativa, ma pur in questo momento di difficoltà finanziaria, ha inteso appoggiarla, sostenerla e sponsorizzarla. Questo tipo di progetto, volto a valorizzare il valore socializzante della pratica sportiva, diretto ad una platea cosi numerosa sia in termini di fruitori del servizio, che di impegno e partecipazione organizzativa, non può non essere adeguatamente appoggiato. L’integrazione di impegno pubblico e sostegno privato è sicuramente la strada maestra da percorrere, ancor di più se l’obiettivo è la salute e la crescita sana dei nostri ragazzi. La Rimini Pallavolo da sempre attenta al valorizzazione del lavoro nel settore giovanile, fa un ulteriore passo avanti, non sono all’inizio della strada, ma già ben avviati, con questo sforzo stanno ulteriormente accelerando nella corretta direzione.

“Siamo ormai conosciuti come la Banca dello Sport – ha detto Anna Maria Annibali, Vice Presidente di Banca di Rimini – perché col Progetto Giovani per lo Sport da tempo siamo al fianco delle principali realtà del territorio che hanno in particolare attenzione la diffusione dell’attività sportiva. Attraverso la convivenza, il rispetto delle regole e la sana competizione, si crescono infatti ragazzi forti e pronti ad affrontare le prove alle quali da adulti saranno attesi.

In occasione della presentazione, la Rimini Pallavolo ha ufficializzato anche l’accordo con l’azienda di abbigliamento sportivo MACRON quale “Partner tecnico ufficiale della Rimini Pallavolo” che rappresentata dal proprio Store Manager, Vincenzo Guernieri, si è dichiarata pronta ad appoggiare attivamente l’iniziative nelle scuole.

Al termine della conferenza stampa sono stati salutati alcuni dei tecnici e giocatori delle prime squadre maschili e femminili che a breve disputeranno il campionato regionale di serie C, rappresentano il completamento di un percorso, dalla scuola alle palestre per divertirsi con il minivolley, dalle squadre giovanili fino all’agonismo delle sfide a livello regionale e magari in futuro, anche nazionale.
La Rimini Pallavolo sta con i piedi per terra ma sogna ….. in grande.

“Perché abbiamo sposato la causa della Rimini Pallavolo? In primis per il numero dei partecipanti e per il coinvolgimento degli operatori scolastici. In secundis per la funzione socializzante dello sport e della scuola quale filiera atta a crescere i ragazzi in un contesto di gruppo”. Parole a cura dell’assessore allo sport del comune di Rimini Gianluca Brasini, con cui benedice l’ultima idea partorita dalla società di Maurizio Campana e presentata ieri al “Club nautico” di Rimini, che prende il nome de “Il corpo a scuola”, patrocinata e sponsorizzata dallo stesso ente comunale. Un’iniziativa che va ad inserirsi all’interno del “Progetto giovani”, al suo secondo anno di vita, e che nel corso dell’anno scolastico venturo toccherà ben 20 scuole del riminese, per un totale di oltre 2000 bambini. “La proposta si divide in due fasce – precisa Gemma Gemmani, coordinatrice del progetto assieme a Cinzia Perrotta – la prima, della durata di 9 mesi, si focalizza sulle classi prima e seconda elementare, dove svolgiamo attività motoria al di fuori della pallavolo. La seconda, che converge sulle classi terza, quarta e quinta elementare, prevede invece l’avviamento alla pallavolo tramite la giocomotricità e, successivamente, il minivolley, per un totale di 10 lezioni, una alla settimana”. Pure Campana, al suo 44° anno al timone della Rimini Pallavolo, sottolinea la mission sociale di tale iniziativa. “Questa società è composta da due anime: una mira alla promozione dello sport a livello pubblico, proponendolo cioè a livello cittadino, l’altro all’interno della palestra”. Sulla stessa lunghezza pure la vice presidente della banca di Rimini, Anna Maria Annibali, che da ormai due anni, assieme ad altre realtà della città quali il gruppo Hera, Sgr, Caffè Pascucci e Vernocchi Group, ha aderito al progetto. “Non collaboriamo tanto per dare un semplice tributo, ma perché siamo convinti che in questo disegno siano racchiusi valori su cui si impernia la nostra banca, come la solidarietà, la collaborazione e la cooperazione”. Ma non soltanto di giovani ed educazione motoria si è disquisito nell’arco della mattinata: a margine della conferenza stampa, oltre a presentare le due formazioni seniores maschile e femminile, che prenderanno parte entrambe al campionato di serie C (al via il 13 ottobre), è stato ufficializzato l’accordo con Macron quale partner tecnico ufficiale. “Un sodalizio vincente, a prescindere dai risultati sportivi” il telegramma di Vincenzo Guernieri, store manager dell’azienda di abbigliamento sportivo.

Gian Marco Porcellini
Ufficio stampa Rimini Pallavolo

(nella foto, un momento della conferenza stampa)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454